SBK: Biaggi e gli 8 RE di Roma

SBK: Biaggi e gli 8 RE di Roma

da , il

    max biaggi

    Si aggiornino i libri di Storia, prego, con questa correzione: i re di Roma non furono solo 7, ma ce ne fu uno in più.

    E’ arrivato leggermente in ritardo rispetto agli altri, ma diamo la colpa alla macchina del tempo, non certo all’ “Imperatore” Max Biaggi.

    Gara strabiliante quella di oggi, sul circuito di Losail. Entusiasmante, viva, piena di emozioni: questa è la SBK versione 2007, e peccato per chi non l’abbia vista, non sa che cosa si è perso.

    Un Biaggi così, per esempio, mancava da tempo. Partenza ok, il pilota romano galvanizzato dalla vittoria in gara #1, affronta la gara #2 con l’adrenalina a toccare picchi altissimi. Dopo qualche giro è secondo, dietro Toseland che brama la sua rivincita dopo esser stato beffato nella gara precedente proprio dal pilota numero #3. Max “viaggia” attaccato alla ruota posteriore del pilota inglese senza lasciargli respiro fuinchè, a metà gara, commette un picolo errore che lo catapulta in terza posizione; torna in seconda dopo pochissimo, per perderne poi due e piombare al quarto posto. E’ qui che Max perde la gara: Haga e Corse fanno da tappo per il pilota romano che è costretto a lasciar andar via Toseland.

    Finalmente Biaggi riesce a divincolarsi dalla rete dei due centauri davanti a sè con un sorpasso magistrale in cui si “beve” gli avversari in un sol colpo, ma ormai è tardi. Max ci prova, corre, piega come solo lui sa fare e riduce il distacco al minimo.

    Ultimo giro magistrale, ma purtroppo il Corsaro è secondo, a 4 decimi da Toseland, primo.

    Una gara che vale una vita, quella di oggi per il pilota romano; una prestazione superba che va a zittire tutte le voci che lo vedevano sconfitto in partenza, tutti i bookmakers che lo davano perdente e tutti i suoi nuovi colleghi che già speravano in un “low profile” di rodaggio per il romano.

    Non c’è storia, non ci sarà neppur fiato per gridare.

    Max è tornato.

    Onore all’ ottavo re di Roma.

    RISULTATI GARA #2