SBK: Biaggi Terzo e podio, Haga davanti a tutti

SBK: Biaggi Terzo e podio, Haga davanti a tutti

da , il

    noriyuki haga

    Si aspettava da tanto, tantissimo tempo, la prima uscita nazionale della SBK 2007. Campionissimi a confronto e un mondiale che inizia a lanciare i suoi primi acuti in maniera spettacolare, esigente e senza risparmiare alcun colpo.

    Nel primo appuntamento di SBK sulla pista di Losail su cui si svolgerà la prima gara, è stato Hagam, oggi, a dettar legge. Vola, Vola il giapponese sulla fiammante Yamaha R1, tiene a bada l’agguerrito James Toseland e Max Biaggi che, al suo debutto, si arrampica agevolmente in terza posizione confermando il suo ottimo stile di guida.

    L’attesissimo Troy Bayliss, invece, che aveva fatto faville e fuochi d’artificio durante i test invernali, oggi si è piazzato solo sesto anche se la griglia vede sei piloti appallottolati in appena mezzo secondo.

    Max, a fine sessione, ha detto: “Sono parzialmente soddisfatto di questo terzo tempo. Vado a dormire molto tranquillo. Rispetto ai test è uscito fuori un piccolo problema al freno motore ma contiamo di risolvero. Siamo tutti molto vicini, ho trovato avversari velocissimi e molto esperti. Intanto sono contento di esser tornato a correre dopo un anno di stop. Lasciarsi i box alle spalle e correre insieme agli avversari è una sensazione indescrivibile.

    Risponde Haga, galvanizzato dalla sua ottima prestazione, si lancia in affermazioni che la dicono lunga sulla sua determinazione alla vittoria: “Posso fare meglio perché la mia Yamaha stasera aveva il motore un po’ stanco. Domani ne mettiano uno fresco e spero di poter limare qualche decimo.

    Appannato, invece, Troy Bayliss racconta: “L’assetto della Ducati non era ideale, adesso riordiniamo le idee e domani ci riproviamo”.

    Questi i tempi delle Qualifiche #1:

    01. Noriyuki Haga – Yamaha – 1’59.019

    02. James Toseland – Honda – +0.037

    03. Max Biaggi – Suzuki – +0.350

    04. Troy Corser – Yamaha – +0.421

    05. Lorenzo Lanzi – Ducati – +0.440

    06. Troy Bayliss – Ducati – +0.488

    07. Yukio Kagayama – Suzuki – +0.786

    08. Roberto Rolfo – Honda – +1.239

    09. Fonsi Nieto – Kawasaki – +1.290

    10. Ruben Xaus – Ducati – +1.328

    11. Michel Fabrizio – Honda – +1.448

    12. Max Neukirchner – Suzuki – +1.607

    13. Regis Laconi – Kawasaki – +1.714

    14. Joshua Brookes – Honda – +1.917

    15. Shinichi Nakatomi – Yamaha – +3.179

    16. Steve Martin – Honda – +3.610

    17. Jakub Smrz – Ducati – +4.167

    18. Alessandro Polita – Suzuki – +4.758

    19. Dean Ellison – Ducati – +4.935

    20. Mathel Al Naimi – Kawasaki – +7.468

    21. Jiri Drazdak – Yamaha – +8.151