SBK Donington 2014, prove libere 3: Sykes davanti a Giugliano, sesto Melandri [Foto e Video]

Tom Sykes chiude da dominatore la prima giornata del week end di Donington, quinto round del Mondiale

da , il

    sykes donington

    Era l’uomo più atteso alla vigilia e non ha tradito le attese: Tom Sykes chiude da dominatore la prima giornata del week end di Donington, dove domenica si corre il Gran Premio d’Inghilterra, quinto round del Mondiale. Il britannico della Kawasaki, campione del mondo in carica, ha ottenuto il miglior tempo nella terza sessione di libere, unico pilota a scendere sotto il muro dell’1’28″. Staccato di 242 millesimi il nostro Davide Giugliano con la Ducati, poi l’Aprilia di Sylvain Guintoli. In difficoltà, invece, l’altro alfiere di Noale, Marco Melandri, sesto alla fine, ma dopo un venerdì in sofferenze, semprelontano dai primi. Migliore dei piloti EVO il nostro Niccolò Canepa, 11esimo.

    1 1 T. SYKES Kawasaki ZX-10R 1’27.840

    2 34 D. GIUGLIANO Ducati 1199 Panigale R 1’28.082 +0.242

    3 50 S. GUINTOLI Aprilia RSV4 Factory 1’28.132 +0.292

    4 76 L. BAZ Kawasaki ZX-10R 1’28.181 +0.341

    5 22 A. LOWES Suzuki GSX-R1000 1’28.187 +0.347

    6 33 M. MELANDRI Aprilia RSV4 Factory 1’28.467 +0.627

    7 58 E. LAVERTY Suzuki GSX-R1000 1’28.495 +0.655

    8 65 J. REA Honda CBR1000RR 1’28.665 +0.333 +0.825

    9 91 L. HASLAM Honda CBR1000RR 1’28.833 +0.993

    10 7 C. DAVIES Ducati 1199 Panigale R 1’28.947 +1.107

    11 59 N. CANEPA Ducati 1199 Panigale R EVO 1’29.435 +1.595

    12 19 L. CAMIER BMW S1000 RR EVO 1’29.684 +1.844

    13 2 C. IDDON Bimota BB3 EVO 1’29.999 +2.159

    14 86 A. BADOVINI Bimota BB3 EVO 1’29.999 +2.159

    15 44 D. SALOM Kawasaki ZX-10R EVO 1’30.020 +2.180

    16 24 T. ELIAS Aprilia RSV4 Factory 1’30.555 +2.715

    17 9 F. FORET Kawasaki ZX-10R EVO 1’30.643 +2.803

    18 11 J. GUARNONI Kawasaki ZX-10R EVO 1’31.135 +3.295

    19 71 C. CORTI MV Agusta F4 RR 1’31.480 +3.640

    20 21 A. ANDREOZZI Kawasaki ZX-10R EVO 1’31.877 +4.037

    21 98 R. LANUSSE Kawasaki ZX-10R EVO 1’32.032 +4.192

    22 32 S. MORAIS Kawasaki ZX-10R EVO 1’32.064 +4.224

    23 10 I. TOTH BMW S1000 RR 1’32.339 +4.499

    24 20 A. YATES EBR 1190 RX 1’32.615 +4.775

    18.15: nessuno scossone negli ultimi minuti di Fp3, coi piloti che hanno preferito tirare i remi in barca e pensare alla Superpole di domani. Bandiera a scacchi col miglior tempo che resta quello di Tom Sykes

    18.10: ultimi cinque minuti, ma sembra molto difficile che possa essere abbassato il tempo di Tom Sykes

    18.05: dieci minuti alla bandiera a scacchi. Questi i migliori dieci finora

    18.02: Loris Baz stava viaggiando forte, su tempi costantemente attorno all’1’28″ basso. Evidentemente il francese ha esagerato perché è finito a terra, per fortuna senza conseguenze.

    18.00: Honda ancora e inaspettatamente in difficoltà in questo venerdì inglese. Jonathan Rea rimane ottavo a otto decimi da Sykes, Leon Haslam è nono a quasi un secondo. Mancano 15 minuti alla fine della Fp3: piloti pronti ai botti finali

    17.57: botta e risposta tra i due piloti Aprilia, con Guintoli che si insedia in terza posizione davanti a Loris Baz col tempo di 1’28″132

    17.55: ancora Marco Melandri. Il ravennate sale in sesta posizione, alle spalle del compagno di scuderia Sylvain Guintoli:il ritardo da Sykes scende a 6 decimi

    17.50: finalmente cenni di vita da Marco Melandri che migliora nettamente il proprio tempo, anche se l’1’28″868, nono crono assoluto, lo tiene a oltre un secondo da Sykes

    17.45: Davide Giugliano con la Ducati incomodo tra le due fortissime Kawasaki di Sykes e Baz.

    17.42: lanciatissimo Tom Sykes che abbassa ulteriormente il proprio crono e gira in 1’27″840. Il vantaggio su Giugliano sale a due decimi e mezzo

    17.40: si rompe anche il muro dell’1’28″ grazie a Tom Sykes che centra il miglior tempo di giornata in 1’27″999.Il campione del mondo in carica si piazza davanti a tutti

    17.35: tutti i piloti sono in pista, ma per ora solo giri di riscaldamento, con tempi attorno all’1’30″500, ben lontanti dai migliori crono di giornata.

    17.30: semaforo verde, pit-lane aperta per la Fp3 del Gran Premio d’Inghilterra. Ultimi 45 minuti di oggi in pista per i piloti. C’è da battere il tempo di Davide Giugliano

    17.15: rieccoci qui! Tra 15minuti semaforo verde sulla terza e ultima sessione di libere di oggi

    Tutti a riposo per un’oretta, dunque: alle 17.30 (ora italiana) si torna in pista

    Per ora non riescono a fare la voce grossa i padroni di casa, da Sykes a Rea, fino all’emergente Alex Lowes. Certo che correre a Donington ha sempre il suo particolare fascino…

    1 34 D. GIUGLIANO Ducati 1199 Panigale R 1’28.082

    2 76 L. BAZ Kawasaki ZX-10R 1’28.181 +0.099

    3 22 A. LOWES Suzuki GSX-R1000 1’28.187 +0.105

    4 1 T. SYKES Kawasaki ZX-10R 1’28.344 +0.262

    5 50 S. GUINTOLI Aprilia RSV4 Factory 1’28.423 +0.341

    6 58 E. LAVERTY Suzuki GSX-R1000 1’28.495 +0.413

    7 65 J. REA Honda CBR1000RR 1’28.831 +0.749

    8 91 L. HASLAM Honda CBR1000RR 1’28.833 +0.751

    9 7 C. DAVIES Ducati 1199 Panigale R 1’29.001 +0.919

    10 33 M. MELANDRI Aprilia RSV4 Factory 1’29.407 +1.325

    11 59 N. CANEPA Ducati 1199 Panigale R EVO 1’29.435 +1.353

    12 86 A. BADOVINI Bimota BB3 EVO 1’30.027 +1.945

    13 44 D. SALOM Kawasaki ZX-10R EVO 1’30.104 +2.022

    14 19 L. CAMIER BMW S1000 RR EVO 1’30.111 +2.029

    15 2 C. IDDON Bimota BB3 EVO 1’30.364 +2.282

    16 24 T. ELIAS Aprilia RSV4 Factory 1’30.586 +2.504

    17 9 F. FORET Kawasaki ZX-10R EVO 1’30.643 +2.561

    18 11 J. GUARNONI Kawasaki ZX-10R EVO 1’31.135 +3.053

    19 71 C. CORTI MV Agusta F4 RR 1’31.480 +3.398

    20 21 A. ANDREOZZI Kawasaki ZX-10R EVO 1’32.101 +4.019

    21 98 R. LANUSSE Kawasaki ZX-10R EVO 1’32.257 +4.175

    22 10 I. TOTH BMW S1000 RR 1’32.339 +4.257

    23 20 A. YATES EBR 1190 RX 1’32.734 +4.652

    ORE 16.30: un nuovo saluto dalla redazione di Derapate.it, manca un’ora esatta all’ultima sessione odierna di libere sul circuito di Donington. Pronti a seguire LIVE questi ultimi 45 minuti. Intanto ricapitoliamo la classifica combinata dei tempi di Fp1 e Fp2