SBK Donington 2016, Davies: “Bisogna essere competitivi da subito”

SBK Donington 2016 - Abbiamo raccolto le parole di Davies, Giugliano e Van Der Mark prima del Gran Premio d'Inghilterra

da , il

    SBK Donington 2016. Il Gran Premio d’Inghilterra sarà un’occasione irripetibile per tanti, ma ancora di più lo sarà per coloro che stanno inseguendo in classifica Jonathan Rea. Il ragazzo del Nord Irlanda ha infatti un margine di quarantadue punti sul primo inseguitore, Chaz Davies. Il pilota Ducati non dispera, ma sa che stavolta dovrà chiudere le due gare davanti al rivale, per continuare ad avere qualche chance in chiave mondiale. Il numero sette ha una ricetta per un weekend perfetto: “È sempre bello correre di fronte a parenti, amici e tifosi, ma d’altra parte bisogna mantenere lo stesso approccio di sempre. È solo un’altra gara e l’obiettivo resta quello di essere competitivi fin dai primi turni e continuare a migliorare le nostre prestazioni per precedere i nostri rivali al traguardo. Non sarà facile batterli a Donington, specie Sykes, ma già lo scorso anno avevamo fatto un bel passo avanti rispetto al 2014 e credo che i nuovi rapporti scelti per questa stagione potranno rappresentare un aiuto in più. Abbiamo il potenziale per puntare ad un bel risultato

    Giugliano e Van Der Mark fiduciosi in vista di Donington

    Davide Giugliano ha ottenuto a Sepang il suo risultato stagionale migliore, un secondo posto ottenuto sotto la pioggia, che tenterà di ripetere anche sul tracciato inglese. Le condizioni meteo viste in Malesia potrebbero realizzarsi anche nella Terra di Albione, ma l’italiano vorrebbe correre sull’asciutto, consapevole che la sua Panigale R sarà competitiva anche in quelle condizioni. Il romano conosce bene questa pista, che apprezza particolarmente: “Donington è una pista che mi piace molto e sulla quale sono andato sempre abbastanza forte, anche se lo scorso anno, nei quattro round disputati, il podio mi è sfuggito soltanto lì“. Il pilota Ducati ha inoltre aggiunto: “Ci siamo progressivamente avvicinati ai primi, ed abbiamo analizzato a fondo i dati della Malesia, trovando indicazioni interessanti. Dobbiamo sfruttare l’esperienza fatta nelle ultime gare e la fiducia che ci ha dato il secondo posto a Sepang per essere ancor più competitivi. Nonostante la nostra velocità sul bagnato, spero che il meteo sia clemente e stabile, perché possiamo e dobbiamo portare a casa un buon risultato anche sull’asciutto

    Michael Van Der Mark ha avuto un ottimo avvio di stagione, ma negli ultimi due appuntamenti stagionali, lui e la sua moto sono calati notevolmente, ma in vista del GP inglese la fiducia torna alta: “Sono molto felice per la prima vittoria di Nicky: noi, d’altra parte dobbiamo ritrovare un buon set up, come quello che avevamo in Australia e in Tailandia. Sono abbastanza sicuro che a Donington saremo di nuovo tra i primi