SBK Donington 2017, Team Honda: “Il mondo delle corse dice addio ad uno dei suoi carissimi figli, Nicky Hayden”

Il team Red Bull Honda World Superbike rende omaggio al suo pilota scomparso, uno dei più amati e apprezzati del mondo delle corse su due ruote.

da , il

    SBK Donington 2017, Team Honda: “Il mondo delle corse dice addio ad uno dei suoi carissimi figli, Nicky Hayden”

    SBK Donington 2017. La scomparsa di Nicky Hayden è stato un duro colpo per il mondo delle due ruote, per i tifosi, per gli appassionati, per i piloti e per gli addetti ai lavori. Il pilota americano nel corso della sua carriera aveva conquistato tutti, grazie ad un carattere solare, gentile, spiritoso. Veniva chiamato il gentleman del motomondiale, un signore dall’aria scanzonata, che in pista si trasformava viaggiando a 300 all’ora e derapando come un folle. La sua ultima squadra è stata la Red Bull Honda World Superbike Team, che arriva in terra britannica per questo sesto appuntamento stagionale di SBK 2017 con il cuore spezzato, lacrimante per il suo figlio perduto. Ma il team nipponico ha voluto ricordare Nicky, scomparso questa settimana: “E’ con grande tristezza che Red Bull Honda World Superbike Team deve annunciare che Nicky Hayden è deceduto a causa delle lesioni subite per un incidente con la sua bicicletta mercoledì scorso. Nicky è scomparso alle 19:09 CEST di lunedì sera presso l’Ospedale Maurizio Bufalini di Cesena, Italia. La sua fidanzata Jackie, la madre Rose e il fratello Tommy erano al suo fianco“. Clicca qui per seguire LIVE in diretta web la gara-2 della SBK Donington 2017!

    Il Team Honda ha aggiunto quanto grave sia, per questa disciplina, la perdita di un uomo come Nicky, un modello anche per i piloti più giovani. Questo è il proseguo dell’omaggio del team al suo scomparso protagonista: “Durante la sua carriera la professionalità e lo spirito combattivo di Nicky sono stati molto apprezzati e sono serviti a conquistare numerosi successi, tra cui il suo sogno di infanzia di essere incoronato Campione del Mondo di MotoGP, cosa successa con Honda nel 2006. Oltre ad essere un vero campione in pista, Nicky è stato uno dei piloti più amati, uno dei preferiti per la sua natura gentile, il suo stile tranquillo e per l’enorme sorriso che lo ha sempre contraddistinto ovunque. I tributi rilasciati a Nicky dai compagni di pista, amici e dai fans è la risposta più grande di quanto questo ragazzo fosse apprezzato: “Nulla dice più circa il carattere di Nicky che la risposta sconvolgente espressa dai compagni di corsa e dalle sue legioni di fan negli ultimi giorni. Jackie e la sua famiglia sono veramente grati per le innumerevoli preghiere e per i complimenti a Nicky. Il Kentucky Kid sarà fortemente colpito da tutti coloro che hanno mai avuto il piacere di incontrarlo o il privilegio di vederlo salire su una motocicletta intorno a una pista, sia esso sterrato o asfalto“. Infine l’addio di Honda ad uno dei suoi figli preferiti: “Il mondo delle corse dice addio ad uno dei ad uno dei suoi carissimi figli. Riposare in pace Nicky Nickel figlio di Nicholas Patrick Hayden“.