SBK Germania 2017, Davies: “Sono molto contento, questa una delle piste più eccitanti”

Chaz Davies vince anche la seconda gara corsa sul circuito del Lausitzring. Il podio è stato completato da Rea e Marco Melandri. Le parole dei protagonisti.

da , il

    SBK Germania 2017. Un’altra grande vittoria per Chaz Davies, che è andato a prendersi il gradino più alto del podio dopo la gara del sabato. Il gallese della Ducati partiva dal nono posto, grazie ad un ritmo forsennato e sorpassi da urlo è riuscito ad agguantare la prima piazza al dodicesimo giro e non l’ha più lasciata: “Sono molto soddisfatto. Questa gara è una delle più eccitanti, ma anche una delle più difficili dell’anno. Ero partito dalla posizione nove, e non è facile rimontare. Ogni pilota che ho incontrato era sempre più difficile da superare, quando ho trovato Marco (Melandri ndr) e Rea, era difficile trovare un punto in cui sorpassarli, ma ci sono riuscito grazie a qualche bel sorpasso. Questa vittoria è speciale, sono carico per il finale di stagione“. Davies con questa vittoria recupera altri 5 punti su Rea, anche se il distacco in classifica è ancora mostruoso, 105 punti.

    Le parole dei piloti del podio

    Marco Melandri è stato protagonista di una buona gara terminata col gradino più basso del podio. Viste le premesse di ieri sarebbe da considerare un ottimo risultato, ma il ravennate non è pienamente soddisfatto poiché scattato dalla pole position è rimasto vicino alla testa della gara fino al termine della sfida: “Dopo ieri non ci avrei creduto di finire sul podio, non lontano dal primo. Invece oggi vedere che mancava qualcosa mi ha dato noia. Abbiamo fatto un grande lavoro, anche se in alcuni settori non riuscivo a guidare. La moto era molto nervosa e nonostante girassi molto depotenziato si muoveva e dovevo lavorare molto col gas. Ho cercato di fare il mio passo e di finire la gara. Alla fine però sono contento del podio“.

    Jonathan Rea è giunto al secondo al traguardo, superato solo da uno straordinario Chaz Davies. Partito dalle retrovie a causa dell’inversione della griglia, il campione del mondo è stato formidabile in partenza ritrovandosi in seconda posizione dopo le primissime tornate. Solo un Chaz Davies di un altro livello gli ha impedito di trionfare: “La mia partenza è stata veramente incredibile, ho cercato di essere molto aggressivo e di andare più avanti possibile. Il passo era ottimo, come quello di Melandri e Chaz Davies onestamente era di un altro livello. E’ stato lui che è stato davvero impressionante oggi, io ho cercato di stargli attaccato quanto era possibile, però un decimo dopo l’altro mi ha staccato. Complimenti a lui. Comunque sono contento per quanto ho fatto, ho dato il 100%. E’ una gara molto fisica questa, con tutte le sconnessioni del tracciato. Non vedo l’ora di tornare in pista e di fare altri passi in avanti“.