SBK Imola 2016, Rea: “Mi piace correre qui”

SBK Imola 2016, Rea: “Mi piace correre qui”
da in Interviste Sbk, Jonathan Rea, News SBK, Piloti SBK, SBK 2017, SBK commenti, SBK Imola, SBK Italia, Tom Sykes
Ultimo aggiornamento: Venerdì 04/11/2016 07:01

    SBK Imola 2016, la Kawasaki di Rea

    SBK Imola 2016. Jonathan Rea è carico per il suo arrivo e per quello di tutta la carovana della SBK ad Imola, per il Gran Premio d’Italia. Il campione del mondo in carica sta fino adesso dominando anche questa stagione, e sembra proprio che anche questo circuito sia uno di quelli in cui si possa esaltare, e nel quale la sua Kawasaki possa dare il meglio, anche se gli avversari non mancano, a partire dalle Ducati. Ma il pilota britannico appare molto sereno e concentrato, ed anzi l’atmosfera italiana lo rilassa e lo esalta al tempo stesso. Rea ci tiene a sottolineare come Imola gli ricordi i circuiti della Superbike britannica: “Imola è di vecchio stampo e mi ricorda molto i tracciati del BSB. Sono sempre stato molto fortunato ad avere una grande accoglienza da parte dei tifosi italiani. Mi piace correre qui. La cultura, il cibo, il parco all’interno della pista; è un po’ come le piste del campionato Superbike britannico. Dobbiamo lavorare bene dal venerdì per non farci trovare impreparati in caso di condizioni della pista difficili, questa è una fase cruciale della stagione“. Per seguire LIVE in diretta web gara-2 della SBK Imola 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    L’altro uomo in verde, il numero 66 Tom Sykes, sa che stavolta non può permettersi di perdere altri punti nella corsa al titolo specie, e che la stagione fino a qui altalenante deve arrivare ad una svolta, sia per lui che per il team. Ma il campione britannico non si perde d’animo e prova ad analizzare la situazione in vista del weekend italiano: “La nostra stagione è stata fino a qui fatta di alti e bassi. In piste come l’Australia o Assen, non abbiamo ottenuto quello che meritavamo. C’è da aggiungere che nel complesso siamo confortati dalla buona velocità mostrata sia su asciutto che sul bagnato. Siamo ben motivati per il weekend“.

    Chi invece conosce bene il potenziale della sua moto e che non vede l’ora di correre sul tracciato di Imola, è Chaz Davies che con la sua Ducati Panigale R vuole ricucire lo strappo in classifica da Rea, e riscattare uno sfortunato fine settimana olandese come quello di Assen. Queste sono le parole del gallese: “Ad Assen non abbiamo raccolto interamente quanto abbiamo seminato a causa anche delle condizioni meteo, ma il lato positivo è che abbiamo confermato il potenziale della Panigale R e messo da parte indicazioni importanti per il futuro. Siamo pronti a rifarci ad Imola, una pista particolare e affascinante da affrontare“.

    513

    PIÙ POPOLARI