SBK Imola 2017, Davies: “Imola è la miglior gara dell’anno”

SBK Imola 2017, Davies: “Imola è la miglior gara dell’anno”

Chaz Davies è pronto a riscattare il negativo weekend olandese su una delle sue piste preferite, il GP d'Italia.

    SBK Imola 2017, Davies: “Imola è la miglior gara dell’anno”

    SBK Imola 2017. Il pilota della Ducati, Chaz Davies, ha intenzione di riscattare uno sfortunato weekend di Assen, che lo ha visto ritirarsi nella Gara-1 in cui stava lottando per una vittoria insperata. Il pilota gallese ha ricaricato le sue pile, grazie al calore che lo attende sulla pista di Imola, in cui i tifosi italiani e di Ducati lo caricheranno a sufficienza per ritornare alla vittoria, come è accaduto lo scorso anno. Archiviata la parentesi olandese, il numero 7 della Rossa di Borgo Panigale è pronto a tornare sul gradino più alto: “Per me, Imola è la miglior gara dell’anno “, ha detto Davies, “Ha l’atmosfera, la storia e quando le cose vanno bene, come accaduto lo scorso anno, è il posto migliore per vincere e celebrare davanti a tutti i ducatisti“.

    La corsa al titolo mondiale si fa sempre più complicata per Chaz Davies, poiché Jonathan Rea non perde un colpo ed avanza in testa alla classifica piloti. Imola potrebbe essere una bella occasione per accorciare le distanze e per rendere questo campionato ancora più vivo ed interessante. L’imperativo è archiviare Assen e concentrarsi esclusivamente su Imola: “Assen era una corsa potenzialmente buona per noi, i risultati però non sono stati quelli che cercavamo ma abbiamo fatto tutto quello che potevamo e abbiamo dato il nostro 100% in pista, quindi sono sicuro che possiamo trasformare le cose in giro con una fortuna migliore“. Il pilota gallese ha una particolare predilezione per la pista italiana, che ben si confà al suo stile di guida: “Mi piace molto anche la pista, è piuttosto tecnica e penso che sia adatto al mio stile, ma è anche difficile con molti cambiamenti di altitudine, quindi non è mai facile trovare la configurazione perfetta per la moto.

    L’area tra gli angoli Piratella e Acque Minerali è veramente dura, ma se si ottengono i risultati è veramente gratificante“.

    412