SBK Istanbul 2013, Qualifiche 1: Guintoli domina, ottimo Melandri 2° [FOTO]

Le prime qualifiche LIVE! della SBK all' Istanbul Otodrom, in Turchia, il tutto qui su Derapate

da , il

    Motori Accesi! Dopo le prime libere, in cui sono tutti o quasi impegnati a conoscere il circuito, si parte per le prime prove cronometrate. Nella mattinata Sylvain Guintoli ha dimostrato di volere il titolo, riuscendo ad essere l’unico a scendere sotto il 57 (il record della pista è di Stoner in ’52). Impara in fretta Sykes, che viene sopraggiunto solamente dal Ravennate Marco Melandri, vincitore all’esordio della MotoGP su questa pista. Per entrambe però l’impegno non è stato sufficiente, e il 1’56.190 di Guintoli ha garantito il rispetto e soprattutto le prime qualifiche del weekend. Il resto? Qui sotto!

    Istanbul Park – FIM Superbike World Championship – Qualifying 1

    1. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’56.190

    2. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’56.749

    3. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’56.949

    4. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’57.170

    5. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 1’57.206

    6. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’57.222

    7. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’57.391

    8. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1’57.649

    9. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’57.699

    10. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’58.340

    11. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’58.588

    12. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’58.817

    13. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 2’00.944

    14. Tolga Uprak (CMS-Eypbike Racing Team) Kawasaki ZX-10R 2’03.008

    15. Yunus Ercelik (Sampiyon 169 Team) BMW S1000 RR 2’04.231

    ORE 15:15 Bandiera a scacchi! Guintoli all’ultimo decide di fare gioco forza e di portare a casa le prime qualifiche. Ma è il tempo quello eclatante, 1’56.190! Solo Melandri, secondo, riesce a scendere sotto il 57, prendendo comunque mezzo secondo di distacco. Qui sopra la classifica finale del Venerdi.

    ORE 15:00 Pochi cambiamenti in testa, i piloti fanno dentro-fuori dai box per gli aggiustamenti “di fino”, e l’unico cambiamento saliente è quello di Guintoli, che si porta in terza posizione superando Davies, a poco meno di tre decimi da Melandri.

    ORE 14:45 Marco Melandri in testa. I tempi sono leggermente più alti della mattinata, complici le temperature più elevate. Segue Sykes, tallonato da Davies che segue le impronte del capo squadra. Ottima la prestazione di Guintoli, che ha anche la velocità di punta più elevata, e che dalla quarta posizione precede Leon Haslam.

    ORE 14:30 Bandiera Verde! Tutti in pista, questi sono minuti preziosi per familiarizzare con il circuito nuovo, e soprattutto per trovare un setup sufficientemente valido da poter affrontare le qualifiche di domani