SBK Jerez 2013, Gara-1: Laverty vince con un sorpasso bellissimo, TOM SYKES CAMPIONE DEL MONDO! [FOTO]

Il LIVE! di Gara-1 della SBK a Jerez, in Spagna

da , il

    Questa, Signore e Signori, è la prima vera chiamata per il Mondiale, e anche la penultima. Oggi, nel bene e nel male, si deciderà il Campione del Mondo Superbike 2013, e Tom Sykes sembra decisamente il favorito. 37 punti di vantaggio, prima fila… I prerequisiti ci sono tutti. Ma nel Mondiale delle Derivate di Serie le cose sono sicure solo dopo la bandiera a scacchi, quindi anche se Tom dice di essere rilassato la realtà è ben diversa. Ma il risultato è esattamente quello che voleva il pilota Kawasaki, TOM SYKES CAMPIONE DEL MONDO 2013! La cronaca qui sotto

    BANDIERA A SCACCHI! E TOM SYKES SI LAUREA CAMPIONE DEL MONDO 2013 SU KAWASAKI! Vince la gara Laverty che però non ha punti sufficienti per entrare in lotta nel mondiale in Gara-2. Secondo Melandri, che ha fatto un ottima gara ma che dopo il sorpasso al limite al penultimo giro si è lasciato sorpassare all’ultima curva con un overtake veramente di forza dall’esterno, brividi per loro. La classifica finale qui sopra

    Al quindicesimo giro ancora nessun cambiamento. Marco Melandri sembrerebbe leggermente impiccato nei vari tentativi di sorpasso a Laverty, si nota che in staccata la BMW non riesce a tenere la linea come fa la RSV4 SBK. Sykes e Guintoli sono ormai staccati di 4 secondi dai primi due, mentre Elias ha altri 4 secondi di distacco. Per come la situazione è ora Tom ha da temere solo un suo errore.

    Al decimo giro le posizioni di testa sono cristallizzate. Unica differenza si è creato un bel gap tra la coppia Laverty-Melandri e quella Sykes-Guintoli. Nessun problema per Tom a tenere la posizione, ma soprattutto è molto staccato Toni Elias, che dalla quinta posizione soffre sei secondi de distacco dalla testa.

    Al quinto giro Marco Melandri risale posizioni e si porta alle spalle di Laverty. La coppia ha creato un leggero gap tra loro e Tom Sykes, che però non sembra essere molto “impiccato” nella guida. Quarto Guintoli, a un secondo troviamo Toni Elias da cui però ci aspettavamo una gara più arrembante. Buona la nona posizione di Fores, buona anche la prestazione di Camier che al rientro è ottavo

    ORE 12:00 Partenza! Ottima la partenza di Laverty e Giugliano, che però poi perde la posizione nei confronti di Melandri. Sykes secondo, Guintoli quinto, Tony Elias ci delizia con un tentativo di sorpasso all’esterno di Guintoli e all’interno di Giugliano.