SBK Jerez 2013, qualifiche-1: Davide Giugliano chiude in testa [FOTO]

Il LIVE! delle Qualifiche-1 dell'ultimo appuntamento della SBK 2013 a Jerez, in Spagna

da , il

    Motori Accesi! Dopo le qualifiche della Supersport, che hanno visto dominare le Yamaha del team Yachnikh con Sofouglu a seguirle a ruota (e Zanetti insieme a Rolfo a chiudere la Top5), è il momento della Superbike! Questo sarà l’ultimo appuntamento della formula come l’abbiamo sempre conosciuta, dall’anno prossimo ci sarà il limite motori e il limite costi, oltre l’introduzione della classe EVO, quindi è il caso di godersela appieno. Qui si gioca il Mondiale, signore e signori, qui si gioca la gloria, e Davide Giugliano ha deciso che l’ultima tappa lo deve vedere protagonista. Si porta via quindi le prime qualifiche, togliendole a Marco Melandri e a Eugene Laverty, che chiudono il podio provvisorio. Il resto lo leggete qui sotto

    Jerez – FIM Superbike World Championship – Qualifying 1

    1. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1’42.374

    2. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’42.641

    3. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’42.756

    4. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 1’42.782

    5. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’42.906

    6. Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’42.936

    7. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’43.114

    8. Lorenzo Lanzi (Mesaroli Transports A.S.) Ducati 1098R 1’43.162

    9. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’43.170

    10. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’43.240

    11. Xavi Fores (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1’43.262

    12. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1’43.383

    13. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’43.721

    14. Broc Parkes (Monster Energy Yamaha – Yart) Yamaha YZF R1 1’43.786

    15. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’43.821

    16. Sylvain Barrier (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’43.879

    17. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’43.958

    18. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’44.102

    19. Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale 1’44.248

    20. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 1’45.328

    ORE 16:15 Bandiera a scacchi! Ed è il nostro Davide Giugliano a chiudere in testa alla classifica, con ben due decimi di vantaggio su Marco Melandri e quasi quattro su Eugene Laverty. Elias e Guintoli chiudono la top 5, un pò di “braccino” per Sykes che chiude sulla settima piazza. La classifica finale qui sopra

    ORE 16:05 Gran rimescolamento delle posizioni in cima alla classifica. Laverty riesce a mettersi davanti a tutti, per essere sorpassato da Giugliano. Melandri e Elias si combattono la terza posizione, con Macio davanti allo Spagnolo, mentre Guintoli e Sykes sono in quinta e sesta posizione

    ORE 15:55 Eugene Laverty riesce a rientrare in pista e a piazzarsi in terza posizione, subito alle spalle di Marco Melandri, che ha davvero deciso di chiudere in bellezza la stagione. In testa sempre Toni Elias, che sfrutta la conoscenza del gran premio di casa per piazzare un 1’42.782, eguagliato però al millesimo dal Ravennate. Quarto Sykes, staccato di 4 decimi dalla vetta

    ORE 15:40 Caduta anche di Guintoli! Sembra proprio che per la Aprilia si prospetti un weekend non facilissimo, visti i risultati. I primi minuti vedono però le due Aprilia clienti in testa, con Elias seguito da Giugliano. Terzo Davies

    ORE 15:30 Bandiera Verde! Se me lo avessero raccontato non ci avrei creduto, ma Laverty si è schiantato al giro di accelerazione. Incredibile… Comunque gli altri, con un pò più di attenzione, iniziano a girare in questo istante