SBK Jerez 2013, Superpole: Eugene Laverty in Pole, Sykes 2° [FOTO]

La Superpole LIVE! dal Circuito di Jerez, in Spagna, per l'ultima tappa del Mondiale SBK 2013

da , il

    Tutti in Pitlane! Si accendono i motori per la quattordicesima ed ultima tappa del Campionato del Mondo Superbike, a Jerez, in Spagna. Tutti pronti per il primo evento che mette effettivamente un ipoteca (se tutto va bene) sul Mondiale, con Tom Sykes chiamato a prendersi la Superpole come ha fatto numerose volte quest’anno. Non gliela lasceranno tanto facilmente, i piloti Aprilia, in una pista che ha visto sia i privati sia i Factory molto competitivi per la vittoria. E infatti è Eugene Laverty a portarsi a casa la Superpole, seguito però da Tom Sykes che partendo dalla prima fila ha un ottimo vantaggio sul suo obiettivo. Il resto lo leggete qui sotto

    Jerez – FIM Superbike World Championship – Superpole 3

    1. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’40.620

    2. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’40.668

    3. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1’40.839

    4. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’40.930

    5. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’40.958

    6. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 1’41.347

    7. Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’41.837

    8. Xavi Fores (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1’42.215

    9. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’42.500

    10. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’42.015

    11. Broc Parkes (Monster Energy Yamaha – Yart) Yamaha YZF R1 1’42.056

    12. Lorenzo Lanzi (Mesaroli Transports A.S.) Ducati 1098R 1’42.300

    13. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1’42.438

    14. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’42.916

    15. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’43.081

    16. Sylvain Barrier (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’42.933

    17. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’42.973

    18. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’42.976

    19. Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale 1’43.289

    20. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 1’44.232

    ORE 15:50 BANDIERA A SCACCHI! Ed è Eugene Laverty che con quel 1’40.620 si porta a casa la Pole Position, seguito da Sykes, che ha il compito facilitato dalla posizione, Giugliano, Melandri, Guintoli, Elias, Camier, Fores e Aitchison. La classifica finale completa qui sopra

    ORE 15:40 Bandiera Verde 3! Le prime tre file si decidono ora, dentro l’ultima Superpole Giugliano, Elias, Laverty, Guintoli, Sykes, Melandri, Camier, Fores e Aitchison, primo giro lanciato per Giugliano in 1’40.839, seguito da Macio, Elias Laverty e Guintoli

    ORE 15:34 Bandiera a scacchi 2! Ultimi giri che vedono trionfante Laverty, con Elias che gli si piazza subito dietro, entrambe unici sotto l’1’41. Seguono Guintoli, Sykes e Giugliano, mentre restano fuori dall’ultima Superpole Parkes, Davies e Lanzi con la 1098R.

    ORE 15:22 Bandiera Verde 2! Tutti in pista nuovamente per la seconda, brividi per Giugliano, che con una sbacchettata da paura riesce a piazzarsi dietro a Sykes e Laverty. Quest’ultimo è in testa con un 1’40.841, Carlo Fiorani di Honda indice una riunione tecnica per il problema del grip, che sembra maledire questa pista.

    ORE 15:15 Bandiera a scacchi 1! Poche differenze nelle prime posizioni, fuori Badovini, Fabrizio e Sandi, dentro la wild card Parkes con la R1 del team Endurance

    ORE 15:00 Bandiera Verde! Primi tempi che vedono Melandri davanti a tutti in 1’41’408, seguito da Elias e Giugliano. Grande giro di Macio che si mette dietro le Aprilia non ufficiali