SBK Jerez 2014, prove libere 1 e 2: Baz il più veloce davanti a Melandri [FOTO]

Risultati prime prove libere della SBK a Jerez 2014

da , il

    Prime prove libere della SBK a Jerez 2014, undicesimo appuntamento del campionato. Sul circuito spagnolo il più veloce di giornata è stato Loris Baz con la sua Kawasaki ZX-10R che ha fermato il cronometro in 1:42.677. Il giovane francese, negli ultimi minuti delle prove libere 2, è riuscito a sopravanzare Marco Melandri per 91 millesimi. Il pilota italiano è stato leader della mattinata col tempo di 1:42.768. Impressionanti i tempi fatti registrare dai top-driver. Nella combinata tra la Prima e la Seconda sessione di Prove Libere, i primi sette piloti sono racchiusi in poco più di due decimi di secondo. In ottima della SuperPole di domani, questi valori potrebbero regalare delle qualifiche elettrizzanti.

    A completare il podio virtuale della combinata c’è l’altra Kawasaki di Tom Sykes. Il leader del Mondiale ha fatto il suo miglior giro durante la mattinata e nel pomeriggio non è riuscito a migliorarsi. Quarto miglior tempo per Haslam che ha preceduto Giugliano e Laverty. Solo ottavo Guintoli a +0.318 da Loris Baz. Il pilota francese dell’Aprilia dovrà fare qualcosa di più domani se non vuole partire al centro del gruppo. A completare la “top-ten” della combinata l’Aprilia di Tony Elias e la Honda di Rea.

    Chaz Davies, settimo tempo nella combinata a +0.239 dalla vetta, è stato protagonista di due errori in entrambe le sessioni. Uno scivolone per parte e la Ducati 1199 che è finita entrambe le volte “sdraiata” sull’asfalto. Per fortuna del pilota e del team, non ci sono state brutte conseguenze. Il britannico dovrà cercare di non commettere gli stessi errori domani per non compromettere la sua qualifica. Appuntamento a domani, dalle ore 15 italiane, per l’inizio della SuperPole che decreterà la griglia di partenza del Gran Premio di Jerez 2014.

    Classifica Combinata Prove Libere

    1 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R 1’42.677

    2 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory 1’42.768 +0.091

    3 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R 1’42.813 +0.136

    4 L. HASLAM | Honda CBR1000RR 1’42.881 +0.204

    5 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R 1’42.896 +0.219

    6 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 1’42.899 +0.222

    7 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R 1’42.916 +0.239

    8 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory 1’42.995 +0.318

    9 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory 1’43.067 +0.390

    10 J. REA | Honda CBR1000RR 1’43.079 +0.402

    11 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 1’43.204 +0.527

    12 A. ANDREOZZI | Kawasaki ZX-10R EVO 1’44.031 +1.354

    13 S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO 1’44.343 +1.666

    14 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO 1’44.363 +1.686

    15 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO 1’44.389 +1.712

    16 S. MORAIS | Kawasaki ZX-10R EVO 1’44.468 +1.791

    17 C. CORTI | MV Agusta F4 RR 1’44.860 +2.183

    18 J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO 1’44.919 +2.242

    19 B. STARING | Kawasaki ZX-10R EVO 1’45.133 +2.456

    20 I. TOTH | BMW S1000 RR 1’46.087 +3.410

    21 G. MAY | EBR 1190 RX 1’46.614 +3.937

    22 G. RIZMAYER | BMW S1000 RR EVO 1’46.657 +3.980

    23 L. SCASSA | Kawasaki ZX-10R EVO 1’47.525 +4.848

    24 A. YATES | EBR 1190 RX 1’47.617 +4.940