SBK Jerez 2015, Risultati Gara-1: Sykes vince, a Rea il titolo [FOTO]

SBK: Le Gare In Diretta

da , il

    Si chiude il Mondiale Superbike 2015 con la conquista del titolo da parte di Jonathan Rea. Non è stato facile per Rea perchè ha sofferto con problemi di elettronica sulla sua moto ma è riuscito comunque a centrare l’obiettivo. Con il quarto posto finale Rea vince il suo primo titolo mondiale al primo anno in Kawasaki. Gara vinta in solitario da Tom Sykes che recupera 5 punti su Davies, secondo, in ottica secondo posto mondiale. Sorpresa di giornata l’olandese Van Der Mark con la Honda che si prende un bel terzo posto e ritorna sul podio dopo Assen.

    BANDIERA A SCACCHI: Vittoria di Tom Sykes davanti a Davies e Van Der Mark. Rea resiste all’attacco di Haslam e chiude al quarto posto chiudendo ogni discorso per il titolo mondiale. Grandi festeggiamenti nel box Kawasaki per il secondo titolo dopo quello di Sykes del 2013. Festeggia anche Rea bordo pista con casco speciale e la tabella numero 1 sulla moto.

    ULTIMO GIRO: Sykes viaggia solitario verso la vittoria con Davies in seconda posizione e Van Der Mark terzo. Bagarre sempre forte tra Rea-Haslam con Pirro che ha preso qualche metro. Haslam ci prova fino alla fine su Rea.

    GIRO 19: Ancora errore di Rea in staccata alla 5 ma il motore di Kawasaki gli permette di arrivare alla curva 6 davanti ad Haslam con Pirro che rimane a guardare i due piloti.

    GIRO 17: 3 giri alla fine di gara-1. Sykes sempre in testa con Davies in seconda posizione e Van Der Mark terzo. La bagarre è tutta per il quarto posto tra Rea, Haslam e Pirro

    GIRO 16: Ultimi 4 giri di sofferenza per Rea che è sempre più vicino al bersaglio grosso ma deve stare attento ad Haslam e Pirro che sono lì con lui. Solitario Sykes in testa alla classifica con 3″ di vantaggio su Davies. Gomme ormai alla frutta, tutti devono stare attenti

    GIRO 15: Pirro è a 6 decimi da Haslam e ha girato più veloce dei due davanti con Rea che ancora continua nei suoi cronici problemi in staccata.

    GIRO 14: Continuano i problemi in staccata per Rea con Haslam che non ne approfitta mentre Pirro è sempre più vicino e può seriamente inserirsi nella bagarre per il 4° posto

    GIRO 13: Continua la bagarre tra i due ex compagni di squadra con Pirro che sta arrivando addosso ai due davanti a lui approfittando della lotta. Pirro si trova ad 1″2 dalla coppia Rea-Haslam. Sykes sempre in testa dal primo giro con Davies in seconda posizione e Van Der Mark terzo

    GIRO 12: 8 giri alla fine. Bagarre tra i due ex compagni di squadra Rea-Haslam con Pirro che ne sta approfittando per recuperare sulla coppia. Haslam passa Rea ma il motore di Kawasaki aiuta il 65 a ripassare

    GIRO 11: Sykes continua a martellare in prima posizione solitario. Haslam ha provato a passare Rea ma nell’incrocio di traiettoria Rea ripassa davanti. Jolly di Rea che quasi perde la moto

    GIRO 10: Van Der Mark passa Haslam e si porta in quarta posizione dietro ad un Rea non perfettamente a posto con il freno motore della sua moto. Van Der Mark infila anche Rea e salta al terzo posto. Gran ritmo per Michele Pirro che può recuperare i 2″ che ha di distacco da Haslam. Torres ha preso Mercado per la 12^ posizione

    GIRO 8: 12 giri alla fine. Sykes ha 3″5 di vantaggio su Davies. Rea ha sempre addosso due mastini come Haslam e Van Der Mark. Classifica: Sykes, Davies, Rea, Haslam, Van Der Mark, Pirro, Lowes, Guintoli, Baiocco, Camier, Salom, Mercado, Torres, Badovini, Ramos, De Puniet, Canepa e tutti gli altri

    GIRO 7: Sykes in pieno controllo della gara con Davies in seconda posizione e Rea che fa fatica a fermare la moto nelle curve lente e ora ha addosso Haslam e Van Der Mark. Forse qualche difficoltà con il freno motore per la Kawasaki del 65

    GIRO 6: Altro errore di Rea in curva 6 con Davies che passa e ringrazia. Rea ora ha addosso Haslam e Van Der Mark, non esattamente due cucciolini. Bagarre tra Haslam e Van Der Mark.

    GIRO 5: Errore di Rea alla curva 6 con Davies che ne approfitta per riagganciarsi alla Kawasaki del nordirlandese e Sykes che scappa via. Ritirato Ponsson con la moto che fa un brutto rumore.

    GIRO 4: Sykes scappa via con Rea tranquillo al secondo posto mentre Davies prova a ricucire lo strappo con la seconda Kawasaki. Van Der Mark ha messon nel mirino Haslam e proverà a passarlo

    GIRO 3: Nuovo record della pista di Jerez fatto segnare da Jonathan Rea in 41″1. Fuori Canepa alla curva 6 con Davies meno sotto pressione, il genovese però riesce a ripartire

    GIRO 2: 45″6 da fermo per Tom Sykes che prova a scappare via con Rea che fa 46″1. Sykes e Rea allungano con Davies leggermente in difficoltà e Canepa pressa il gallese del team ufficiale

    PARTENZA: Partenza a razzo delle Kawasaki di Sykes e Rea con Davies che brucia Canepa e si infila in terza posizione. Lungo di Torres in curva 1. Buona la partenza anche di Michele Pirro che è dietro a Van Der Mark

    10.26: Situazione gomme: prime due file con morbida all’anteriore e morbida al posteriore. Sykes e Rea con l’anteriore di sviluppo mentre Canepa posteriore morbida di sviluppo

    10.24: Poche modifiche per tutti i piloti in griglia, primo step delle gomme intorno al 5° giro e secondo verso fine gara. Tensione nel box Kawasaki per il titolo di Rea e il possibile secono posto di Sykes

    10.18: 10 minuti circa allo start di gara-1. Ecco il recap di quanto successo ieri in Superpole:

    10.30: Buongiorno buongiorno motociclisti e amanti del motociclismo e benvenuti da MARCO PEZZONI per la diretta live di gara-1 del Gran Premio di Spagna, undicesimo round del Mondiale Superbike 2015 dal tracciato di Jerez de la Frontera