SBK Jerez 2015, Risultati Gara-2: vince Davies, a Kawasaki il titolo costruttori [FOTO]

SBK: Le Gare in Diretta

da , il

    Giornata trionfale per Kawasaki. Nonostante una brutta gara, la verdona di Akashi porta a casa anche il Mondiale Costruttori 2015 grazie al quarto e quinto posto di Rea e Sykes. Gara-2 vinta da Chaz Davies in modo davvero perentorio sulle Aprilia di Torres ed Haslam. Quarto e quinto appunto Rea e Sykes con problemi di trazione e gomme. Sesto e settimo gli italiani Baiocco e Pirro e Camier porta la MV all’8° posto davanti a Guintoli. Caduta di Van Der Mark quando era in lotta per il podio con le Aprilia ma è rientrato in zona punti. Giornata nera per la Suzuki: ko tutte e due le moto.

    BANDIERA A SCACCHI: Chaz Davies porta a casa la quinta vittoria stagionale davanti alle Aprilia di Torres ed Haslam, quarto posto per Rea davanti a Sykes, Baiocco, Pirro, Camier, Guintoli, Mercado. Kawasaki campione del mondo costruttori per il 2015

    ULTIMO GIRO: Davies veleggia in sicurezza verso la quinta perla stagionale. Dietro di lui le due Aprilia di Torres ed Haslam poi Rea e Sykes con Baiocco e Pirro in sesta e settima posizione. Haslam prova all’ultimo giro a passare Torres per il secondo posto. Haslam lungo al tornantino lasciando strada a Torres.

    GIRO 17: Pirro e Baiocco sono vicini tra di loro e vedono davanti a loro la Kawasaki di Tom Sykes e potrebbero agganciarlo negli ultimi 2 giri. Baiocco passa su Pirro per la sesta posizione

    GIRO 16: Van Der Mark è riuscito a rientrare in pista e addirittura in zona punti, 15°. Davies veleggia solitario verso la quinta vittoria stagionale, Torres ed Haslam sono sempre a contatto. Rea ancora quarto con Sykes quinto. Camier davanti a Guintoli

    GIRO 15: Davies ha 2″ di vantaggio sulle Aprilia di Torres ed Haslam sempre nel mirino della Honda di Van Der Mark che vuole replicare il podio di gara-1. Crash di Van Der Mark in curva 5. Pilota ok ma la sua gara è terminata

    GIRO 14: 6 giri alla fine di gara-2. Classifica: Davies, Torres, Haslam, Van Der Mark, Rea, Sykes, Pirro, Baiocco, Guintoli, Camier i primi 10 poi via via tutti gli altri.

    GIRO 13: Sguardi increduli nel box Kawasaki per i problemi delle due moto in pista. Davies scappa via, la lotta per la seconda posizione è tra le Aprilia di Torres ed Haslam con Van Der Mark spettatore interessato. Rea attacca Sykes ma tutte e due le verdone hanno problemi a fermarsi in staccata

    GIRO 12: Problemi di setting con le temperature alte per le Kawasaki. Davies scappa via con 1″2 sulle Aprilia di Torres ed Haslam con Van Der Mark pronto ad approfittarne della schermaglia in casa Aprilia

    GIRO 10: Haslam passa Torres ma lo spagnolo gli rende il favore e ripassa davanti. Torres buca Sykes e gli prende la seconda posizione con Haslam che anche lui passa Sykes prendendosi il terzo posto. Van Der Mark è anche lui addosso alla Kawasaki di Sykes. Attacco di Van Der Mark a Sykes per la quarta posizione

    GIRO 9: Davies attacca e salta Sykes portandosi in prima posizione. Lungo di Sykes in curva 6, forse già problemi di gomme per la Kawasaki numero 66. Torres gli piomba addosso come un falco e lo bucherà alla prima occasione con Haslam dietro allo spagnolo.

    GIRO 8: Forse qualche problema di setting sulla moto di Rea che non riesce a reggere il passo di quelli davanti ed è nel mirino di Van Der Mark che sta girando fortissimo. Van Der Mark passa Rea in curva 6 e si butta all’inseguimento delle Aprilia di Haslam e Torres. Davies sta ricucendo lo strappo con Sykes

    GIRO 7: Spinge forte Davies per ricucire lo strappo su Sykes. Bagarre tra i due ex compagni di box in Honda Haslam e Rea con Haslam davanti al neo iridato e Van Der Mark sta arrivando sul gruppetto.

    GIRO 6: 14 giri alla fine di gara-2. Davies recupera mezzo secondo a Sykes. Ride through per Alex Lowes dopo aver cambiato le gomme e fermo De Puniet alla 11 per noie tecniche. Classifica: Sykes, Davies, Torres, Rea, Haslam, Van Der Mark, Pirro, Baiocco, Guintoli, Canepa, Camier, Mercado, Badovini, Ramos e via via gli altri.

    GIRO 5: Davies spinge per ricongiungersi a Tom Sykes, Torres insiste sul gallese della Ducati ma non riesce a passarlo perchè Chaz stacca forte e guadagna anche in uscita sull’Aprilia dello spagnolo.

    GIRO 4: Gara da dimenticare per la Suzuki: Alex Lowes ai box per cambiare le gomme mentre De Puniet è out per problemi tecnici. Sykes sempre in testa con 1″3 di vantaggio su Davies che si tira dietro Torres. Tranquillo Rea al quarto posto con Haslam alla sua routa

    GIRO 3: Sykes in testa con 1″2 di vantaggio Davies che si tira dietro Torress, Rea quarto con Haslam che si sta ricongiungendo al terzetto in lotta per il secondo posto. Aprilia fa fatica sul rettilineo a prendere la scia a Davies

    GIRO 2: Rea si è riagganciato al terzetto di testa. Il neo campione vuole onorare il titolo appena conquistato vincendo subito la seconda manche. 47″0 il giro veloce dopo lo start, più lento di gara-1

    PARTENZA: Partenza ancora a razzo delle Kawasaki con Sykes che si presenta per primo in curva-1. Male ancora allo stacco Canepa bruciato da Davies. Lungo di Rea alla staccata di curva-1. Sykes in testa, Davies secondo, terzo Torres con Rea quarto

    13.01: Nessun grande cambiamento da gara-1 a gara-2, solo piccoli aggiustamenti di elettronica per tutti. Temperatura più alta rispetto a questa mattina. Johnny Rea intervistato da Biaggi sulla griglia non pensa alla festa mondiale ma rimane concentrato per gara-2. Problemi sulla moto di De Puniet che è stata smontata e sostituita la centralina

    12.56: 10 minuti allo spegnimento dei semafori per la partenza di gara-2. Ecco il recap di gara-1:

    13.10: Buon pomeriggio motociclisti e amanti del motociclismo e ben ritrovati da MARCO PEZZONI per la diretta LIVE di gara-2 del Gran Premio di Spagna, undicesimo round del Mondiale Superbike 2015 dal circuito di Jerez de la Frontera