SBK Jerez 2016, Sykes: “Il distacco da Davies è stato imbarazzante”

SBK Jerez 2016, Sykes: “Il distacco da Davies è stato imbarazzante”
da in Chaz Davies, Circuiti SBK, GP SBK, Jonathan Rea, News SBK, Piloti SBK, Risultati SBK, SBK 2017, SBK commenti, SBK Jerez, SBK Spagna, Tom Sykes
Ultimo aggiornamento: Venerdì 04/11/2016 07:01

    SBK Jerez 2016, Gara-2. Tom Sykes aveva bisogno di staccare Jonathan Rea quest’oggi, ma purtroppo per lui il campione del mondo uscente gli è finito davanti. La situazione per il mondiale non è ancora matematicamente chiusa, ma psicologicamente la gara-2 di Jerez è stata più una sconfitta che altro: “Così vanno le corse, il sorpasso di Rea è stato regolare, alla fine la gara è stata anche piacevole. Chaz Davies e la Ducati hanno fatto un lavoro pazzesco e il distacco dal primo è stato quasi imbarazzante, onestamente. Sembra quasi che per lui sia stato troppo facile. Abbiamo ancora del lavoro da fare, per il campionato oggi siamo finiti nell’ordine sbagliato, però così vanno le gare. Cercheremo di trovare un assetto migliore per l’ultima gara della stagione, ma sarà difficile vincere“.

    Nicky Hayden è stato autore di un’altra solida gara, conclusa al quarto posto, ma molto molto vicino al duo della Kawasaki. Il pilota americano non è completamente soddisfatto del risultato perché visto il feeling con la sua Honda, sperava di fare qualcosa di più: “Sono dispiaciuto per non essere salito sul podio, non posso dire che mi sia andata male. Ho fatto una buona partenza, sono stato veloce. Non è che sia andata male, ma rimane la delusione di non essere salito sul podio“. Jonathan Rea ha dovuto rimandare la festa per la vittoria del mondiale al Qatar, e non è totalmente soddisfatto di quanto ha ottenuto, anche se oggettivamente il divario con Davies era troppo evidente: “E’ stata un po’ una delusione quest’oggi perché Chaz è stato tanto tanto davanti, mentre andare in Qatar con 48 punti di vantaggio sono un bel bottino e credo che possano andar bene. Ma prima bisogna mettere la firma finale, il sigillo. La gara non è stata facile, abbiamo cambiato tante cose, senza però fare passi avanti reali. Siamo arrivati comunque sul podio in entrambe le gare, non ci ero mai salito su questo circuito, quindi va bene“. Chaz Davies è raggiante per la sua seconda vittoria durante il weekend di Jerez, anche se la corsa per il titolo mondiale è finita qua: “Quando la visiera è chiusa io sono diverso, per me la vita è la gara, questa è la mia passione, questo è il mio modo di godere la vita. La gara non è stata spettacolare, ma per me è stata una goduria. Ho fatto una buonissima partenza, secondo alla prima curva, poi ho passato Sykes al secondo giro e ho preso il mio ritmo. E’ stato il mio demolition Job“.

    441

    PIÙ POPOLARI