SBK Jerez 2017 Gara-1, Marco Melandri deluso: “Un vero peccato, meritavamo la vittoria”

Le parole del Ducatista dopo il ritiro in Gara-1. Melandri si è dovuto ritirare, a tre giri dal termine, per un problema tecnico sulla sua Ducati Panigale.

da , il

    SBK Jerez 2017 Gara-1, Marco Melandri deluso: “Un vero peccato, meritavamo la vittoria”

    Il Sabato del SBK Jerez 2017 ha visto Marco Melandri come grande protagonista. Il ravennate è riuscito ad aggiudicarsi la superpole con un grande giro, poi in gara-1 è stato bravo a superare Jonathan Rea e tenere un ritmo forsennato per 17 giri. A tre tornate dal traguardo, quando la vittoria sembrava ormai alla portata, un inconveniente tecnico sulla Ducati Panigale R lo ha fermato. Un ritiro amaro e il sogno di un Sabato perfetto sfumato in pochi secondi. A fine gara, intervistato nel proprio box, il ravennate ha mostrato il proprio disappunto per ciò che è successo.

    Se Melandri è parso giustamente deluso, non si può dire lo stesso di Jonathan Rea. Il campione del mondo ha disputato una bella gara ed è stato fortunato nel finale. Per lui è stato il primo successo sulla pista spagnola e a fine gara ha mostrato la sua gioia per la vittoria. Di seguito le interviste dei due protagonisti.

    Mi spiace veramente tanto non aver vinto questa gara – ha spiegato Marco Melandri – stavo bene, la moto pure e stavo tenendo un buon ritmo. Rea andava molto forte, ma il gap è restato praticamente lo stesso per quasi tutti i giri. La moto non ha dato nessun segnale e si è rotta d’improvviso. Peccato che il tutto è successo quando mancavano tre tornate al termine“.

    Melandri ha poi fatto analizzato il suo weekend: “La velocità c’è, siamo competitivi ma abbiamo troppi inconvenienti. Ieri abbiamo avuto un problema, in superpole tutto è filato liscio, mentre ora si è rotto qualcosa. Io e il mio team meritavamo la vittoria e mi sarebbe piaciuto regalare il successo a Ducati e Aruba.it, spero di riuscire ad andare forte anche domani“.

    Se il ducatista non si capacita per la sconfitta, c’è chi esulta per un altro grande successo: “Sulla pista di Jerez non ero mai riuscito a vincere ed è stato bello tagliare il traguardo per primo – ha esordito Jonathan Rea – la gara è stata molto entusiasmante. Io e Melandri tenevamo un ritmo buono e alla fine lui ha avuto un problema sulla sua Ducati. Domani cercherò di lottare nuovamente per il successo“.