SBK Laguna Seca 2013, Superpole: Guintoli con la forza davanti a Sykes [FOTO]

Il LIVE! Della Superpole della SBK a Laguna Seca

da , il

    Si parte! Il caldo qui a Laguna Seca è asfissiante, sono 28 gradi sull’asfalto e un bel 30% di umidità. Queste temperature si sa che favoriscono le gomme più morbide, almeno sul giro secco, quindi potremmo avere qualche sorpresa dai Ducatisti in quel di Monterey. Non si lasceranno battere facilmente le Aprilia, che continuano a rincorrere Tom Sykes. Infatti, a sorpresa solo per modo di dire, è Sylvain Guintoli a spodestare il solito Re della Superpole per 15 millesimi. Tom Sykes non era contentissimo… Il resto ve lo raccontiamo qui sotto!

    Laguna Seca – FIM Superbike World Championship – Superpole 3

    1. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’22.683

    2. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’22.698

    3. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’22.728

    4. Niccolò Canepa (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1’22.824

    5. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’23.040

    6. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1’23.353

    7. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’23.363

    8. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’24.079

    9. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1’24.789

    10. Roger Lee Hayden (Michael Jordan Motorsports) Suzuki GSX-R1000 1’24.133

    11. Danny Eslick (Michael Jordan Motorsports) Suzuki GSX-R1000 1’24.153

    12. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’23.754

    13. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’24.212

    14. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’24.364

    15. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 1’24.456

    16. David Salom (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’25.449

    17. Blake Young (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’25.661

    18. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’25.668

    19. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 1’25.975

    20. Glen Allerton (Next Gen Motorsports) BMW S1000 RR 1’26.735

    ORE 20:50 Bandiera a scacchi! Ed è di Sylvain Guintoli la prima posizione, che con un ultimo giro perfetto scalza Sykes dalla pole relegandolo in seconda posizione e Laverty in terza. Ottimo Canepa, che si piazza ad aprire la seconda fila, per il resto la classifica finale è qui sopra.

    Ore 20:40 Bandiera Verde 3! Niccolo Canepa apre le danze con gomma usata, ma sembrano in tanti a uscire con i pneumatici usati per i primi minuti di quest’ultima, combattutissima Superpole

    Ore 20:32 Neanche a finire di parlare, Guintoli chiude secondo sorpassato da Chaz Davies alla fine del turno con un 1’23.056, con Sykes staccato di due infinitesimali millesimi dal francese! Scintille fra i due, Laverty si accontenta della quarta posizione. Esclusi dall’ultima pole Haslam, Hayden e Eslick, che perde la pole negli ultimi istanti in favore di Davide Giugliano

    Ore 20:20 Bandiera Verde 2! Di nuovo tutti in pista, poco lavoro per i meccanici, Guintoli non sembra molto soddisfatto della sua situazione. Ottimo il lavoro invece del Team Jordan Suzuki, che ha piazzato entrambe le Wild Card in Superpole 2!

    Ore 20:15 Bandiera a Scacchi! Laverty chiude davanti a tutti la prima parte della Superpole, con 1’23.234, seguito da Davies, Sykes e un ottimo Marco Melandri. Niccolo Canepa si piazza a chiudere la Top 5, con Guintoli sesto e in leggera difficoltà. Fuori Aitichinson, Elias e Fabrizio

    Ore 20:00 Bandiera Verde! Tutti in pista, davanti a condurre Danny Eslick insieme a Canepa, si comincia a correre con l’inquadratura sulla carena del team BMW senza alcun sponsor per le regolamentazioni dello stato della California.