SBK Magny Cours 2017, Jonathan Rea è campione del mondo!

Jonathan Rea è il nuovo campione del mondo della SBK 2017. Il nordirlandese ha vinto il suo terzo titolo mondiale, riuscendo a fare tris dopo quelli ottenuti nel 2015 e 2016.

da , il

    SBK Magny Cours 2017, Jonathan Rea è campione del mondo!

    Jonathan Rea è il nuovo campione del mondo della SBK 2017! Il pilota del Nord Irlanda è riuscito a vincere il suo terzo titolo dopo quelli conquistati nel 2015, e nel 2016. Stavolta è riuscito a confermarsi campione con due round di anticipo, ed è bastato vincere la Gara-1 di Magny Cours per essere definitivamente vincitore. I suoi avversari, in particolare Sykes e Davies, si sono dovuti inchinare davanti ad un pilota che ha dimostrato di avere una grande costanza e una grande concentrazione lungo tutto l’arco della stagione. Questo è il terzo titolo personale per Rea, ottenuto sempre in sella alla Kawasaki. La moto giapponese era partita con i galloni della due ruote da battere quest’anno e Rea essendo il campione uscente aveva l’incarico di tornare a vincere, e nonostante le pressioni, ed è riuscito a raggiungere questo sospirato obiettivo. Ripercorriamo il campionato e la storia del nuovo campione del mondo della SBK 2017.

    La stagione di Rea

    Rea non si è mai visto mettere in discussione quest’anno, perché ha dominato dall’inizio alla fine vincendo addirittura le prime cinque gare consecutive, con uno score di 7 vittorie in 8 gare. Il pilota del Nord Irlanda è andato in fuga subito e non è mai stato ripreso, nemmeno i suoi avversari più accreditati come Davies e Sykes hanno potuto impensierirlo perché non hanno avuto la sua costanza e la sua intelligenza. Rea è stato in grado di gestire al meglio ogni situazione, ogni condizione durante la stagione. Chaz Davies paga le troppe cadute e addirittura adesso è dietro a Sykes in classifica generale. Proprio Sykes è sembrato essere una spanna sotto al Rea di quest’anno. Infatti Johnny è riuscito a vincere anche a Donington, dove Sykes vinceva da molti anni consecutivamente. Probabilmente quella è stata la vittoria più importante della stagione, perché ha sancito ancora di più verso quale direzione sarebbe andato il campionato. Eccetto due ritiri fin qui, il peggior risultato è stato il terzo posto a Misano, altrimenti senza la vittoria sono sempre arrivati dei secondi posti. Rea sembra davvero imbattibile e il binomio con la Kawasaki è sinonimo di vittoria, sempre più. Questo forse è stato il titolo più facile dei tre vinti da Rea, in una stagione che anche per colpa sua e del suo enorme talento, non è stata mai imprevedibile. In Francia Rea vince il suo terzo titolo e la Superbike festeggia la consacrazione di una autentica leggenda.