SBK Misano 2014, prove libere 2: Giugliano beffa Sykes e Melandri

Dopo Melandri nella sessione mattutina, tocca a un altro pilota italiano dominare le libere a Misano, sede del settimo round del Mondiale Superbike

da , il

    giuglianomisano

    Dopo Melandri nella sessione mattutina, tocca a un altro pilota italiano dominare le libere a Misano, sede del settimo round del Mondiale Superbike. Fp2 che vede la Ducati di Davide Giugliano davanti a tutti: 1’36″370 il tempo del pilota romano all’ultimo tentativo utile, 127 millesimi meglio di Sykes e 130 millesimi più veloce anche di Melandri. Sessione condizionata nel finale da una doppia bandiera rossa per olio in pista.

    1 34 D. GIUGLIANO Ducati 1199 Panigale R 1’36.370

    2 1 T. SYKES Kawasaki ZX-10R 1’36.497 +0.127

    3 33 M. MELANDRI Aprilia RSV4 Factory 1’36.500 +0.130

    4 7 C. DAVIES Ducati 1199 Panigale R 1’36.636 +0.266

    5 76 L. BAZ Kawasaki ZX-10R 1’36.661 +0.291

    6 22 A. LOWES Suzuki GSX-R1000 1’36.698 +0.328

    7 50 S. GUINTOLI Aprilia RSV4 Factory 1’36.860 +0.490

    8 65 J. REA Honda CBR1000RR 1’37.024 +0.654

    9 58 E. LAVERTY Suzuki GSX-R1000 1’37.149 +0.779

    10 24 T. ELIAS Aprilia RSV4 Factory 1’37.234 +0.864

    11 91 L. HASLAM Honda CBR1000RR 1’37.352 +0.982

    12 59 N. CANEPA Ducati 1199 Panigale R EVO 1’37.931 +1.561

    13 86 A. BADOVINI Bimota BB3 EVO 1’38.241 +1.871

    14 71 C. CORTI MV Agusta F4 RR 1’38.393 +2.023

    15 44 D. SALOM Kawasaki ZX-10R EVO 1’38.664 +2.294

    16.43: gioia italiana sottola bandiera a scacchi della Fp2 con Giugliano che riesce a scavalcare Tom Sykes. Miglior tempo per la Ducati del pilota romano in 1’36″370, 127 millesimi meglio del britannico della Kawasaki e 130 millesimi più veloce dell’Aprilia di Melandri.

    16.40: tempone di Tom Sykes che va davanti a tutti col crono di 1’36″497, 53 millesimi meglio di Melandri

    16.39: balzo in avanti di Alex Lowes con la Suzuki. Scavalcato Guintoli in quinta posizione

    16.38: anche Loris Baz scavalca Guintoli e si porta in quarta posizione.

    16.35: si migliorano e di molto le due Ducati di Giugliano e Davies. L’italiano è ora secondo a soli 59 millesimi da Melandri, davies è terzo a 86 millesimi!

    16.32: si riparte e speriamo questa volta di arrivare fino in fondo…

    16.27: altra bandiera rossa… Evidentemente la pista non era ancora pronta per riprendere a girare…

    16.23: ultimi dieci minuti e ovviamente subito tutti in pista

    16.20: pornti a tornare in pista. 12 minuti dalla riapertura della pit lane

    16.18: ancora tutto fermo a Misano. La pit lane rimane chiusa e si continua a pulire lapista dall’olio perso dalla MV Agusta della wild card svizzera Michael Savary

    16.05: bandiera rossa esposta per olio in pista, perso da Michael Savary. Restano 12 minuti dal momento in cui si ripartirà

    16.05: dieci minuti alla fine della Fp2 e piloti di nuovo ai boxprima dell’ultima uscita. Le due Aprilia restano le uniche ad aver girato sotto il muro dell’1’37″. Per gli altri distacchi superiori al mezzo secondo

    16.02: Toni Elias si migliora ancora e stavolta riesce a scavalcare Haslam al decimo e ultimo posto utile per accedere direttamente alla Superpole 2

    16.00: Niccolò Canepa continua a essere il migliore dei piloti Evo, 12esimo a 1″8 da Melandri

    15.57: botta e risposta tra Giugliano e Sykes, con il britannico che si riprende il terzo posto dietro alle due Aprilia, superando di soli 59 millesimi il tempo dell’italiano della Ducati

    15.55: Marco Melandri stampa un altro supergiro e stacca di nuovo la concorrenza. 1’36″550 il crono del ravennate, oltre tre decimimeglio di Guintoli!

    15.53: Elias si migliora, manon basta per scavalcare Haslam al decimo posto

    15.50: al momento il primo degli esclusi dalla Superpole sarebbe Toni Elias con l’Aprilia

    15.45: dopo un primo quarto d’ora in cui hanno già tirato tantissimo, i piloti tornano ai box per gli aggiustamenti necessari alle loro moto

    15.42: 1’37″155 per Tom Sykes che scavalca Chaz Davies al terzo posto e si lancia all’inseguimento delle due Aprilia

    15.40: e infatti Guintoli passa davanti a tutti col tempo di 1’36″860, quasi un decimo meglio di Melandri. Anche Baz sta andando forte con la Kawasaki e ora èsempre sesto,ma solo a mezzo secondo da Guintoli

    15.37: altro giro veloce per Sylvain Guintoli che segna il suo miglior crono di giornata in 1’37″023. E il francese spinge ancora!

    15.35: si riparte dall’1’36″938 ottenuto questa mattina da Marco Melandri, unico pilota in grado di scendere sotto l’1’37″. Intanto Guintoli parte subito forte con un 1’37″6

    15.30: si ricomincia. Tutti di nuovo in pista a Misano dopo la pausa pranzo per la Fp2. Altri 45 minuti da seguire LIVE insieme a noi!

    15.20: a Misano l’Aprilia si è presentata con una livrea davvero speciale…

    15.15: un quarto d’ora all’apertura della pit lane per la Fp2 del Round di Misano del Mondiale Superbike

    1 33 M. MELANDRI Aprilia RSV4 Factory 1’36.938

    2 50 S. GUINTOLI Aprilia RSV4 Factory 1’37.123 +0.185

    3 7 C. DAVIES Ducati 1199 Panigale R 1’37.217 +0.279

    4 1 T. SYKES Kawasaki ZX-10R 1’37.327 +0.389

    5 34 D. GIUGLIANO Ducati 1199 Panigale R 1’37.421 +0.483

    6 76 L. BAZ Kawasaki ZX-10R 1’37.580 +0.642

    7 22 A. LOWES Suzuki GSX-R1000 1’37.698 +0.760

    8 65 J. REA Honda CBR1000RR 1’37.983 +1.045

    9 58 E. LAVERTY Suzuki GSX-R1000 1’38.010 +1.072

    10 24 T. ELIAS Aprilia RSV4 Factory 1’38.295 +1.357

    11 91 L. HASLAM Honda CBR1000RR 1’38.326 +1.388

    12 59 N. CANEPA Ducati 1199 Panigale R EVO 1’38.384 +1.446

    13 44 D. SALOM Kawasaki ZX-10R EVO 1’38.886 +1.948

    14 86 A. BADOVINI Bimota BB3 EVO 1’39.226 +2.288

    Ma vediamo nel dettaglio la classifica dei tempi della Fp1 di questa mattina

    ORE 14.30: buon pomeriggio dalla redazione di Derapate.it. Tra un’ora iniziano le seconde libere a Misano. Marco Melandri chiamato a ripetersi dopo il fantastico tempo di questa mattina