SBK Misano 2016, Davies: “Speriamo in un weekend positivo”

SBK Misano 2016 - Le parole di Chaz Davies in vista del Gran Premio di San Marino.

da , il

    SBK Misano 2016, Chaz Davies

    SBK Misano 2016. Si riaccendono i riflettori sul campionato delle derivate di serie, la SBK, che per la sua ottava tappa stagionale va a Misano Adriatico, il Gran Premio di San Marino. Le attese sono molte perché prima della sosta la Kawasaki di Sykes aveva strappato due vittorie incredibili sul circuito di Donington in Inghilterra, rilanciandosi ampiamente in chiave iridata. A Misano chi dovrà invertire la rotta è Chaz Davies, il pilota di Ducati ha bisogno di tornare a vincere per rinforzare le sue ambizioni, ridimensionate dopo la tappa oltre Manica. I piloti di casa vorranno ben figurare davanti al caloroso tifo italiano, quindi occhi puntati su De Angelis, Savadori e ovviamente su Davide Giugliano.

    Chaz Davies parla in vista del GP di Misano, che lo scorso anno non è andato molto bene

    Il gallese Chaz Davies è un pilota dal grande carisma, un lottatore che mai si abbatte, per questo motivo non vuole mollare la possibilità di diventare il campione del mondo 2016 di SBK. Il numero 7 di Ducati ha avuto la possibilità di fare alcuni test in vista della gara di San Marino, così ha lasciato queste dichiarazioni, a proposito di una pista che in passato è stata avara di soddisfazioni: “E’ stato sicuramente positivo di avere un paio di giorni per provare le cose e le idee che non possono essere testati in un weekend di gara. E ‘un peccato che la pioggia abbia tagliato ridotto il nostro tempo in pista per girare, ma abbiamo trovato un paio di buone soluzioni per la nostra messa a punto di base che dovrebbero aiutarci a fare un altro passo in avanti, e questa è la cosa più importante. A questo punto della stagione, tutti sono in grado di ottenere grandi tempi, anche se questi test erano chiaramente utili per essere più preparati in vista della prossima gara. L’anno scorso Misano non è stato un weekend facile per noi, speriamo che le cose cambino stavolta“.