SBK Misano 2016, Giugliano: “Misano è uno dei miei circuiti preferiti”

SBK Misano 2016 - Abbiamo raccolto le parole di Davide Giugliano dopo le prove libere. L'italiano si candida ad essere protagonista.

da , il

    SBK Misano 2016, Davide Giugliano

    SBK Misano 2016. Le prime prove libere sono state comandate proprio da lui, Davide Giugliano. Il pilota italiano sente aria di casa e non lo nasconde, fa il miglior tempo nelle prove libere 1 e il quarto nelle seconde, ma il suo passo gara è ottimo e la Ducati può dire la sua su questa pista. Il romano teme come sempre le Kawasaki, ma hanno ben figurati quest’oggi sia la Honda con Hayden, che la BMW con Reiterberger. Si prospetta un weekend scoppiettante, la pista romagnola sarà un bel palcoscenico e il caloroso tifo italiano si farà valere. Le Ducati hanno bisogno del miglior Giugliano, in primis per la sua classifica, ma anche per aiutare il compagno di team Chaz Davies a tentare una rimonta in classifica sulle due Kawasaki di Rea e di Sykes che attualmente lo precedono in classifica. Questa è una pista considerata di casa, una chance da non gettar via.

    Davide Giugliano: “Sento profumo di casa”

    Come abbiamo anticipato prima, uno dei sicuri protagonisti sarà Davide Giugliano. Il centauro italiano sta cercando di raddrizzare la sua stagione, grazie a prestazioni solide, le ultime, che lo hanno rilanciato dopo un inizio sicuramente non all’altezza delle aspettative. Il feeling con la moto è cresciuto, lui sembra più determinato e per questo il GP di San Marino sarà una bella vetrina. Giugliano ha rilasciato alcune dichiarazioni in vista della gara, una delle sue preferite: “Sicuramente i piloti Kawasaki sono molto veloci, anche gli altri vanno molto bene, non stanno di certo a guardare. Noi però siamo vicini ormai. Il mio obiettivo su questa è sicuramente di quelli importanti, fare bene qui è certamente fondamentale. Veniamo da due gare positive ma possiamo ancora migliorare“. Il Ducatista ha in oltre aggiunto:” Misano è sicuramente uno dei miei circuiti preferiti, il fatto che qui stiamo a casa dà quel qualcosa in più. Quando vengo qua sento un’aria familiare, questa gara è quella che aspetti da tutto l’anno“.