SBK Misano 2017, Lowes: “Stagione positiva fino ad adesso”

Alex Lowes sta portando sempre più in alto la Yamaha, anche se ci sono state molte difficoltà, il peggio sembra passato

da , il

    SBK Misano 2017, Lowes: “Stagione positiva fino ad adesso”

    SBK Misano 2017. Alex Lowes, pilota inglese Yamaha, ha cominciato il weekend di Misano Adriatico, non senza difficoltà, poiché durante le seconde prove libere del venerdì è stato protagonista di una caduta, che però non gli ha impedito successivamente di strappare il decimo tempo, l’ultimo buono per andare a giocarsi direttamente la Superpole 2 del sabato. Fino a questo momento la stagione del britannico in sella alla blu nipponica, è da considerarsi positiva, considerando che è stato anche sulla graticola dopo il brutto campionato scorso e qualche risultato altalenante di inizio 2017. Adesso l’andamento sembra invertito ed è reduce anche dal podio di Gara-1 a Donington Park.

    CLICCA QUI per seguire LIVE in diretta web la gara-1 della SBK Misano 2017

    Lowes fiducioso sul suo futuro

    Prima della decisiva gara della Riviera Romagnola, Alex Lowes ha rilasciato qualche importante dichiarazione riguardante la sua fiducia attuale in sé stesso e sul pacchetto che gli ha offerto fino a qui la Yamaha: “È stata una buona stagione finora e abbiamo fatto molti progressi“, ha detto Lowes. “Il podio a Donington è arrivato dopo moltissimo tempo ed è veramente positivo vedere il nostro duro lavoro che comincia a pagare. La mia priorità è stare con Yamaha e portare questo progetto a misurarsi per vincere il titolo della Superbike“.

    Lowes ammette di aver faticato in passato, ma adesso i risultati stanno arrivando e si vede, non era facile riuscire a far emergere questa Yamaha e reggere le pressioni, ma il peggio è passato: “Ho fatto un sacco di lavoro finora e adesso stiamo facendo passi più grandi, quindi sarebbe una vergogna non continuare a stare insieme. Devo aspettare e vedere ma penso che Yamaha sia contenta di me e con il risultato di quest’anno. Spero che avremo qualcosa di programmato presto, ma non è ancora stato concordato“.