SBK Mosca 2012: qualifiche a Davide Giugliano, lontano Max Biaggi

da , il

    sbk 2012 misano foto del weekend 78

    Venerdì all’insegna dei cambiamenti, quello della WSBK. Nella mattinata del week end di Mosca, Marco Melandri aveva preso il comando delle FP1, seguito da Chaz Davies (Aprilia Parkin Go), mentre il suo avversario per il mondiale, Max Biaggi, arrancava nelle retrovie. Ed è invece Davide Giugliano a comandare la prima sessione di qualifiche, con un incredibile tempo di 1’35.074, stampato durante la metà del turno sul nuovo circuito di Mosca. Segue Carlos Checa con 1’35.284 mentre al terzo posto troviamo un Sylvain Guintoli che è riuscito a strappare un 1’35.751 alla fine del turno. Quarto posto per Melandri, un centesimo più lento del pilota del Team Pata, Quinto per Chaz Davies, che si sta dimostrando estremamente competitivo con la RSV4 Factory.

    Molto attardate le Aprilia Ufficiali, costrette ai box per i primi 20 minuti del turno di QP1. Pare che non si riesca a trovare il bandolo della matassa nel box della casa di Noale, che vede un capoclassifica Max Biaggi in 13 posizione, a ben un secondo dalla vetta, e un Eugene Laverty 17° a 4 decimi dal compagno. Solo sesto Tom Sykes, che dominava il turno nei primi venti minuti alternandosi a Melandri, seguito da Zanetti e Aoyama, in grande spolvero entrambe. Male Jonathan Rea, irriconoscibile in questo finesettimana come durante quello di Silverstone, che chiude la Top Ten. Unica caduta autografata McFadden, caduto a 4 minuti dal termine del turno.

    I migliori tempi quest’oggi vanno ai giovanissimi, che forse fanno valere la loro irruenza nel dominare la moto rispetto a guide più pulite e di fino dei “vecchi volponi”

    La Classifica Completa:

    1 34 D. GIUGLIANO ITA Althea Racing Ducati 1098R 1’35.074

    2 7 C. CHECA ESP Althea Racing Ducati 1098R 1’35.284

    3 50 S. GUINTOLI FRA PATA Racing Team Ducati 1098R 1’35.751

    4 33 M. MELANDRI ITA BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 1’35.772

    5 19 C. DAVIES GBR ParkinGO MTC Racing Aprilia RSV4 Factory 1’35.828

    6 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1’35.905

    7 87 L. ZANETTI ITA PATA Racing Team Ducati 1098R 1’35.980

    8 4 H. AOYAMA JPN Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 1’35.988

    9 91 L. HASLAM GBR BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 1’36.039

    10 65 J. REA GBR Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 1’36.061

    11 59 N. CANEPA ITA Red Devils Roma Ducati 1098R 1’36.143

    12 76 L. BAZ FRA Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1’36.174

    13 3 M. BIAGGI ITA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1’36.236

    14 21 J. HOPKINS USA FIXI Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 1’36.293

    15 86 A. BADOVINI ITA BMW Motorrad Italia GoldBet BMW S1000 RR 1’36.326

    16 84 M. FABRIZIO ITA BMW Motorrad Italia GoldBet BMW S1000 RR 1’36.442

    17 58 E. LAVERTY IRL Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1’36.470

    18 2 L. CAMIER GBR FIXI Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 1’36.533

    19 44 D. SALOM ESP Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 1’36.911

    20 5 A. LUNDH SWE Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 1’38.163

    21 69 D. MCFADDEN RSA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 1’38.372

    ALEX DIBISCEGLIA