SBK Mosca 2012: SuperPole a super Carlos Checa

da , il

    checa mosca 2012

    Scendono i tempi, che fino a questa mattina vedevano Davide Giugliano davanti a tutti, con 1’35.0 al termine delle qualifiche mattutine. Ma non si rivelerà sufficiente come tempo, poiché il solito Tom Sykes, già nella prima sessione sfonda il muro parso inavvicinabile dell’1’35, con l’incredibile tempo di 1’34.880, seguito a meno di 20 millesimi da un rinnovato Max Biaggi, che porta con sé il compagno di squadra Eugene Laverty, primo sopra l’1’35.

    Durante la seconda sessione va subito in testa Carlos Checa, che da bella mostra del suo mestiere girando solo due giri e stampando sul cronometro 1’34.435, precedendo Laverty con l’Aprilia Ufficiale e Sykes su Kawasaki. Virtuale quarta fila completata da Davide Giugliano, tutti sotto il miglior tempo delle qualifiche della mattina. Esclusi in questo turno Zanetti, Davies, Guintoli e Salom.

    Il terzo ed ultimo turno inizia subito battagliero, con Sykes in testa in 1’34.549, Laverty secondo a 13 millesimi e Checa terzo a 150 millesimi. Ma la risposta del Toro campione del mondo non si fa aspettare, al secondo giro cronometrato mette giù un 1’34.193 da far impallidire gli spettatori, e lasciando senza possibilità di replica i colleghi. Quindi la prima fila vede Checa davanti a Sykes, Laverty e Leon Haslam, che sembra aver trovato il bandolo della matassa in questo Gran Premio di Mosca. Apre la seconda fila Melandri, seguito da Rea in recupero, Max Biaggi e Davide Giugliano, con un solo giro nell’ultima sessione.

    1 CARLOS CHECA ALTHEA RACING 1’34.193

    2 TOM SYKES KAWASAKI RACING TEAM 1’34.549

    3 EUGENE LAVERTY APRILIA RACING TEAM 1’34.562

    4 LEON HASLAM BMW MOTORRAD MOTORSPORT 1’35.170

    5 MARCO MELANDRI BMW MOTORRAD MOTORSPORT 1’35.224

    6 JONATHAN REA HONDA WORLD SUPERBIKE TEAM 1’35.237

    7 MAX BIAGGIA PRILIA RACING TEAM 1’35.253

    8 DAVIDE GIUGLIANO ALTHEA RACING 1’34.973

    ALEX DIBISCEGLIA