SBK Mosca 2013, Gara-1: Melandri apre le acque [FOTO]

La Cronaca di Gara 1 della Supebike a Mosca, in Russia

da , il

    Motori accesi! Tutti in griglia per il round russo della SBK, al Moscow Raceway, mentre il tempo decide di ricordarci come andava il mondiale nel 2012. Due gocce in giro per la pista, si comincia a pensare che ci sarà per la prima volta bisogno di provare il nuovo regolamento per quanto riguarda il cambio gomme in gara. E infatti la pioggia viene a allagare il circuito e a fare strage di piloti, tra cui praticamente tutti i protagonisti attuali del campionato. Vince Marco Melandri sotto il diluvio, la cronaca qui sotto.

    BANDIERA A SCACCHI! Ed è Marco Melandri a prendersi il gradino più alto del podio, creando dopo il cambio gomme un gap veramente importante tra lui e Davies, che si prende la seconda piazza. Chiude il podio Ayrton Badovini, che riporta la Ducati nelle posizioni che contano anche se le condizioni della pista falsano un pò i risultati. La classifica finale qui sopra.

    Al ventesimo giro ci sono tratti in cui si va a passo d’uomo. Cadono Laverty e Haslam, lanciati dal posteriore nel tratto veloce del circuito, mentre Guintoli per limitare i danni e correre sicuro entra al box per cambiare le gomme. Anche Neukirchner pensa la stessa cosa, terzo posto in dubbio e in battaglia tra Rea e Badovini, che ha una possibilità di riportare una Ducati sul podio dopo Phillip Island. Si ferma anche Davies a cambiare le gomme, seguito da Melandri

    Al quindicesimo giro Davies comanda “tranquillamente”, dove questo termine sia utilizzabile in queste condizioni. Sono rientrati per il cambio gomme solo Fabrizio e Camier, quindi esclusi i primi due (Davies-Melandri) il gruppo dal terzo in poi è compatto e tutto una bagarre. Gara bellissima anche se un pò al rallentatore

    Al decimo giro piove in tutta la pista tranne alcuni tratti, i piloti sono ancora tutti con le slick e si vedono alla fine del rettilineo (completamente allagato) dei traversi da paura. Posizioni congelate per il fattore pioggia, vedremo cosa succede dopo i cambi gomme

    Al quinto giro ESPLODE IL MOTORE DI SYKES! Fiamme accanto alla pista ma continua tutto regolare per quanto riguarda la gara, che continua a vedere Davies davanti a Melandri, che però riesce a ricucire piano piano il distacco. Terzo Laverty seguito da Guintoli, che in queste condizioni si riprende la testa del campionato, quinto Loris Baz.

    ORE 10:00 Partenza! E capitombolo di Carlos Checa insieme Cluzel, seguiti immediatamente da Iannuzzo e Savadori. Si porta in testa Chaz Davies, seguito a ruota da Giugliano, Melandri e Laverty. Quarto Sykes, e al secondo giro CADUTA DI DAVIDE GIUGLIANO!