SBK: operato Regis Laconi

Regis Laconi, per il brutto incidente avvenuto durante le prove del venerdi' del Gran Premio di SBK del Sudafrica, e' stato operato: ma per si parla anche di possibile paralisi ad una gamba

da , il

    Ieri e’ stato operato nella clinica sudafricana di Sunninhill di Johannesburg il pilota francese Regis Laconi, vittima nelle prove del venerdi del GP sul circuito di Kyalami di una bruttissima caduta, che ha avuto conseguenze gravissime sul fisico del pilota transalpino.

    I medici hanno inserito una placca di titanio per la decompressione e la stabilizzazioni delle 5^ e 6^ vertebre cervicali. L’intervento e’ tecnicamente riuscito e dovremo aspettare ancora diversi giorni per sapere se Laconi riuscira’ a tornare a camminare. Come se non bastassero gia’ questi problemi, i medici sudafricani hanno anche riscontrato una paralisi alla gamba sinistra: non si sa ancora se si tratta di paralisi temporanea o permanente. Ora lo sfortunato pilota dovra’ restare una quindicina di giorni all’ospedale di Johannesburg per poi trasferirsi a Parigi per continuare una lunga e difficile riabilitazione.

    Il volo del 33enne pilota del team Ducati DFX e’ stato terribile, il peggiore in una carriera lunga sia nel motomondiale che con la Superbike, dove dal 2003 ha gareggiato in diversi team, ottenendo anche grandi risultati, come il secondo posto finale nella classifica mondiale del campionato 2004 dietro all’inglese, ora in Motogp con la Yamaha del team Tech 3, James Toseland.

    Noi di Derapate ci uniamo alle voci d’incoraggiamento che provengono da tutti i tifosi di motori e non solo e dagli addetti ai lavori: ci auguriamo che tutto possa andare per il meglio e che presto Regis Laconi torni alla vita di sempre. In bocca al lupo!

    Nel video qui sopra, gli attimi appena successivi all’incidente, con una descrizione di quello accaduto al pilota in pista.