SBK Portimao 2015: il Processo al Gran Premio del Portogallo

SBK Portimao 2015: il Processo al Gran Premio del Portogallo

SBK: Il Processo al Gran Premio

da in SBK 2017, SBK commenti, SBK Pagelle, Sbk Portimao, SBK Portogallo
Ultimo aggiornamento: Venerdì 09/10/2015 11:11

    SBK Portimao 2015 Processo

    Consueta rubrica “il Processo al Gran Premio” incentrato ovviamente sul Gran Premio del Portogallo del Mondiale SBK 2015 e dominato da Jonathan Rea con due vittorie perentorie. Ci siamo presi un po’ di tempo per riavvolgere i nastri del weekend portoghese per stabilire i protagonisti da mandare alla sbarra per il processo. Cominciamo da Aprilia e la questione risultati, Ducati per lo stesso motivo di Aprilia, Randy De Puniet che è l’ombra di sè stesso e Honda con i suoi problemi. Pronti? Prima dentro e partiamo!

    [multipage]

    ACCUSA: Senza girarci intorno, la casa di Noale è quella che ha subito di più dal cambio regolamentare. La moto comunque c’è ma sono i risultati a non essere all’altezza della fama di Aprilia e questo è dato soprattutto da piloti non pronti per vincere un titolo.

    DIFESA: Sono state fatte delle valutazioni forse sballate nell’andare a scegliere la coppia di piloti per fronteggiare lo squadrone Kawasaki…

    ACCUSA: Qui il ragionamento opposto, tanto potenziale per la Panigale 2015 ma manca ancora quel click che serve per trasformarla in una moto veramente vincente e che sappia tener testa a Kawasaki

    DIFESA: Qui non ci sono problemi sulla coppia di piloti perchè è ben affiatata correndo insieme dall’anno scorso ma è la costanza dei risultati (anche se Giugliano è appena rientrato dall’infortunio)

    ACCUSA: Il francese sembra essere caduto nel vortice Melandri e sembra ormai sul viale del tramonto. Lontanissimo dal compagno di box Lowes, anche a Portimao non riesce a schiodarsi dai bassifondi della classifica

    DIFESA: Purtroppo c’è ben poco da difendere sul pilota francese anche a causa di una moto che non è il massimo della competitività…

    ACCUSA: Non sono molto chiari i progetti in casa Honda per quanto riguarda il programma Superbike. Progetto CBR da rivedere in tutto e per tutto se si vuole tornare a vincere

    DIFESA: Guintoli e Van Der Mark fanno quello che possono con una moto che non è un fulmine di guerra e che ha diversi problemi di età…

    453

    PIÙ POPOLARI