SBK Portimao 2015, risultati gara-2: Jonathan Rea mette la decima [FOTO]

SBK: Le Gare Live in Diretta

da , il

    Gara combattutissima anche questa gara-2 fino all’ultimo giro. Jonathan Rea mette la decima vittoria stagionale davanti a un coriaceo Davide Giugliano e un redivivo Leon Haslam con Davies al quarto posto. Grandi bagarre tra le Honda di Guintoli e Van Der Mark fino al colpo di scena degli ultimi giri quando Sykes ha perso tutte le posizioni per una gomma bucata finendo poi 8°. Fuori causa Salom, Camier e Barragan.

    BANDIERA A SCACCHI: Jonathan Rea conquista la 10^ vittoria stagionale davanti a Davide Giugliano e Leon Haslam. Chaz Davies chiude al quarto posto davanti a Van Der Mark, Guintoli, Torres, Sykes, Mercado e Baiocco.

    ULTIMO GIRO: Jonathan Rea veleggia tranquillo con 5″5 su Giugliano che a sua volta ha 1″8 su Haslam con Davies quarto. Sykes caduto in 8^ posizione passato anche da Torres e dalle Honda di Guintoli e Van Der Mark

    GIRO 18: Giugliano deve stringere i denti perchè Haslam sta tirando come un matto riducendo il distacco dal pilota Ducati a 2″3. Tempi altissimi per Sykes, uguali agli ultimi della classifica

    GIRO 17: Passato Haslam su Sykes per un terzo posto insperato. Sykes sta cedendo di schianto, forse la sua gomma posteriore ha ceduto. Anche Davies ha passato Sykes e ora il gallese di Ducati è quarto.

    GIRO 16: 4 giri alla fine. Rea sempre in testa con ampio margine su Giugliano mentre Sykes sta per essere raggiunto da Haslam.

    GIRO 15: 3″5 di vantaggio di Rea su Sykes che ha il suo bel da fare con Giugliano per la seconda posizione. Grande attacco di Giugliano a Sykes e ora è secondo lasciando per strada Sykes. Terzo posto di Sykes a rischio perchè Haslam sta arrivando. Ancora bagarre tra le Honda con Guintoli che chiude tutti gli spazi a Van Der Mark.

    GIRO 14: Giugliano è andato a prendere Sykes girando in 43″8 contro il 44″0 di Tom. Sykes ha mollato l’inseguimento a Rea e si difenderà con i denti da Giugliano.

    GIRO 13: 2 secondi di vantaggio di Rea su Sykes a 7 giri dalla fine. 7 giri sono ancora tanti e i colpi di scena sono sempre dietro l’angolo.

    GIRO 12: 8 giri alla fine di gara-2. Classifica: Rea, Sykes, Giugliano, Haslam, Davies, Torres, Guintoli, Van Der Mark, Mercado, Badovini i primi 10. 9 decimi di distacco tra Rea e Sykes. Ancora ai ferri corti Guintoli e Van Der Mark.

    GIRO 11: 43″0 di Sykes contro il 43″1 di Rea e il 43″9 di Giugliano. Sykes sta provando a ricucire lo strappo con il suo compagno di box Rea

    GIRO 10: Metà gara esatta. Sykes tira la staccata a Giugliano per non perdere il contatto con Rea che sta tirando come un matto per scrollarsi di dosso i suoi compagni di fuga. Battaglia tra le Honda Pata con Van Der Mark che rampa addosso a Guintoli e bagarre ancora tra Haslam e Davies per la quarta posizione. Fuori anche Barragan

    GIRO 9: Passa Rea su Giugliano che ora è nel panino delle Kawasaki. Clienti scomodi per la Ducati di Davide a questo punto della gara. Rea sta provando ad allungare per chiudere in solitario anche gara-2

    GIRO 8: Rea passa Sykes per il secondo posto. Le due verdone sono a ridosso di Giugliano, mentre Haslam si è staccato da Torres e ha riagganciato Davies per la quarta posizione. Pericoloso Rea dietro a Giugliano

    GIRO 7: 13 giri alla fine di gara-2 con Giugliano in testa seguito dalle Kawasaki di Sykes e Rea, Davies quarto, Haslam quinto, Torres sesto, Guintoli settimo, ottavo Van Der Mark, nono Baiocco, decimo Mercado. Badovini 11°, poi Ramos, Lowes, Ponsson, De Puniet, Terol, Canepa, Rizmayer, Toth, Barragan

    GIRO 6: Riprova l’attacco Rea su Giugliano che però va lungo e lascia strada a Davide ma anche a Sykes che ora è secondo. Davies sembra più in difficoltà in questo inizio di gara mentre Giugliano sta tirando come un matto

    GIRO 5: Rea ha provato l’attacco a Giugliano ma Davide è ripassato davanti a Johnny. Ritiro per David Salom che era partito dalla pit lane dopo un problema nel giro di allineamento. Gran girare del quartetto di testa, tutti sul 43

    GIRO 4: Inizio di gara-2 decisamente spettacolare con le prime posizioni che rispecchiano l’andamento del campionato. Kawasaki contro Ducati con le due Aprilia a litigare insieme a Guintoli

    GIRO 3: Doppio sorpasso di Rea in staccata di curva 1 ma le Kawasaki si ostacolano agevolando Giugliano che ora è davanti a tutti e prova a scappare via. Dritto di Lowes con la sua Suzuki. 1’43″034 di Rea è il giro veloce

    GIRO 2: Giugliano ha provato a tirare la frenata a Sykes ma l’inglese è ancora davanti. Rea approfitta del lungo di Davies in curva 1 per guadagnare la terza posizione. Haslam fa leggermente più fatica a tenere il passo dei primi 4 pur restando lì con loro tirandosi dietro Torres. Fuori ancora Camier come in gara-1

    PARTENZA: Parte bene Giugliano ma Sykes alla prima curva si presenta primo davanti a tutti, poi Giugliano, Haslam, Davies e Rea. Salom riparte dalla pit lane. Davies ha saltato Haslam per la terza posizione tirandosi dietro Rea con Haslam che ha i suoi problemi con Guintoli

    14.05: Grazie ad Anna Capella sappiamo la dotazione gomme: SC0 tradizionale per Rea, Baiocco e Guintoli. Il resto della griglia con gomma posteriore SC0 di sviluppo

    13.52: Moto che si stanno avviando alla griglia di partenza quando mancano poco più di 15 minuti allo start di gara-2. Timidi raggi di sole ma la temperatura non è cambiata rispetto a gara-1. Piccole modifiche elettroniche sulla moto di Jonathan Rea. Modifiche al posteriore anche per Chaz Davies.

    13.46: 20 minuti circa allo start di gara-2. La pioggia della fine di gara-1 è un ricordo ed ora è uscito anche il sole con le temperature che si alzano. Dai box Ronny Mengo ci segnala un Davide Giugliano estremamente infuriato per come è andata gara-1. Tutto a posto nel team Kawasaki dopo la doppietta di gara-1

    14.10: Buon pomeriggio motociclisti e amanti del motociclismo e ben ritrovati da MARCO PEZZONI per la diretta LIVE di gara-2 Gran Premio del Portogallo, settimo round del Mondiale Superbike 2015 da Portimao