SBK Portimao 2015, risultati prove libere 3: ancora Rea su Giugliano [FOTO]

SBK: Le Prove Libere in Diretta

da , il

    Ancora loro due davanti a tutti. Sembra un fatto personale tra Jonathan Rea e Davide Giugliano e sembrano oggettivamente i più accreditati a giocarsi la pole oggi pomeriggio. Mostruoso il passo di Jonathan Rea ma Giugliano gli risponde a tono standogli attaccatissimo. Sykes si gode la lotta tra i due pronto ad approfittarne per soffiare la pole a uno di loro. In crescita le Aprilia dopo i problemi di ieri, male la Suzuki di Lowes che deve partire dalla SP1 così come Van Der Mark. Ancora una buona prova di Badovini con la sua BMW e di Camier con la MV Agusta. Appuntamento alle 13 per le FP4 e poi dalle 16 per la Superpole.

    11.30: BANDIERA A SCACCHI SULLE FP3! Vanno diretti in SP2: Rea, Giugliano, Sykes, Torres, Haslam, Davies, Badovini, Baiocco, Guintoli e Salom. Grande colpo di reni di Guintoli e Salom che proprio sulla bandiera rientrano nei 10. Partiranno dalla SP1: Mercado, Camier, Lowes, Van Der Mark, Ramos, Ponsson, Terol, De Puniet, Canepa, Barragan con Rizmayer e Toth a chiudere lo schieramento

    11.26: Giugliano rimane ai box forte del suo 42″928 mentre sia Rea che Sykes sono in pista così come Haslam e Badovini. Intanto Baiocco scala la classifica e sale al settimo posto con 1’43″6 con Camier che rientra nei 10 con il suo 43″7 estromettendo Salom e Lowes dalla SP2.

    11.23: Top speed di giornata per Giugliano e Davies con 308 km/h, grazie soprattutto al nuovo scarico Akrapovich portato appositamente per questo round in Portogallo. Sono ai box i primi quattro della classifica ormai sicuri dei loro tempi a 6 minuti dalla fine delle FP3.

    11.20: Detti i primi 10 ormai sicuri di passare in SP2 anche se mancano ancora 10 minuti e tutto può cambiare, gli altri 10 che andranno con molta probabilità in SP1 sono: Baiocco, Guintoli, Van Der Mark, Camier, Ponsson, Terol, Ramos, Canepa, De Puniet e Barragan

    11.16: Gran tempo di Ayrton Badovini in 43″6 che lo porta in sesta posizione davanti a Chaz Davies. Quando mancano poco meno di 13 minuti alla fine la situazione è la seguente: Rea, Giugliano, Sykes, Haslam, Torres, Badovini, Davies, Mercado, Salom, Lowes i primi 10. Ancora un altro super giro di Badovini in 43″394 che lo porta in quinta posizione tra le Aprilia di Haslam e Torres.

    11.13: Ci smentisce subito Leon Haslam che balza in quarta posizione con il suo 43″2 e fa sprofondare Guintoli in dodicesima posizione con Van Der Mark subito dietro di lui in P13.

    11.09: 20 minuti alla fine del turno di FP3. Salom balza in settima posizione con 43″9 e mette a rischio Haslam che ora è decimo. Problemi ancora fisici per Leon Haslam. Intanto Giugliano fa segnare un 1’42″928 che lo porta in seconda posizione nel panino delle due Kawasaki.

    11.03: Passa sul traguardo Jonathan Rea in 43″268 ma attenzione a Sykes che sta tirando come un matto e in effetti migliora il suo tempo in 42″966 a soli 50 millesimi dal suo compagno di box.

    11.01: 29 minuti alla fine del turno. Rea in pista mentre tutti gli altri sono ai box. Temporali e Porta hanno fatto un raffronto tra i piloti della squadra Aprilia in questi ultimi anni ricavandone che la squadra si è indebolita con l’arrivo di Haslam e Torres. Per questo a Noale stanno cercando di ingaggiare Tom Sykes per ridare un po’ di smalto alla squadra.

    10.56: 34 minuti alla fine del turno di FP3. Bel 43″7 per Jordi Torres che salta la quinto posto mentre Haslam è solo nono. La classifica al momento dice: Rea, Sykes, Giugliano, Davies, Torres, Badovini, Lowes, Guintoli, Haslam, Mercado i primi 10 che al momento vanno diretti in SP2.

    10.54: Si studiano Rea e Giugliano con Giugliano che rimane attaccato alla ruota del pilota Kawasaki. Simulazione quasi di battaglia di gara per i due piloti che al momento sono i più veloci in pista

    10.52: Jonathan Rea in testa con 1’42″916 seguito da Tom Sykes in 1’43″1 e Davide Giugliano con 1’43″3. Quarto tempo per Chaz Davies in 43″7. Ferma la Suzuki di Alex Lowes

    10.48: Iniziate le FP3 con i primi giri di riscaldamento per i piloti. Tanti problemi di stabilità sulle gobbe del tracciato portoghese. L’esempio più lampante è Sykes nelle prove di ieri

    10.45: SEMAFORO VERDE SULLE FP3! Turno di qualifiche che serve per decidere chi saranno i qualificati diretti in SP2 e chi invece dovrà partire dalla SP1

    10.33: 10 minuti circa all’inizio delle FP3. Intanto andiamo a rivedere cosa è successo nei due turni di ieri: FP1: FP2:

    10.45: Buongiorno buongiorno motociclisti e amanti del motociclismo e benvenuti da MARCO PEZZONI per la diretta LIVE delle FP3 del Gran Premio del Portogallo, settimo round del Mondiale Superbike dal tracciato di Portimao