SBK Qatar 2014: il Processo al Gran Premio di Losail

Processo al Gran Premio del Qatar, ultimo atto del Mondiale Superbike 2014, vinto da Sylvain Guintoli che si porta a casa il titolo mondiale

da , il

    sbk losail 2014 races 21

    Eccoci all’ultima puntata de “il Processo al Gran Premio della SBK 2014” destinato al Gran Premio del Qatar che ha visto la doppietta di Guintoli. Consegnato agli archivi anche questo mondiale e riavvolti i nodi della gara appena disputata, siamo pronti per iniziare il nostro processo. E chi mandiamo alla sbarra per primo se non l’ormai ex campione del mondo Tom Sykes? A processo ci va anche Loris Baz per non aver ascoltato l’ordine di scuderia, ci va Toni Elias perchè non basta una gara spot per la riconferma, sul banco degli imputati anche Melandri per le scialbe gare disputate.

    Tom Sykes: dove sei finito?

    ACCUSA: Un campione del mondo non può eclissarsi e non reagire nella gara più importante della stagione. Ritrovarsi a -6 dopo essere stato a +40 è una mazzata colossale per tutti, campioni compresi

    DIFESA: Aprilia troppo superiore su un circuito come Losail le cui caratteristiche si sposavano perfettamente con la RSV4 in mano a Sylvain Guintoli

    Loris Baz: “ah questi team order!”

    ACCUSA: Se Loris avesse rispettato il team order come ha fatto a Magny Cours, a quest’ora Sykes sarebbe bi-campione del mondo…Ha fatto esattamente come Melandri in gara-2 in Francia, di testa sua…

    DIFESA: Loris avrà avuto i suoi buoni interessi per non ascoltare il team order dato che l’anno prossimo non sarà più in Superbike…

    Toni Elias: le gare spot non bastano…

    ACCUSA: Non ha combinato nulla durante l’anno e con una buona gara soltanto spera di essere riconfermato l’anno prossimo…non ci siamo proprio caro Toni.

    DIFESA: Toni è sicuramente un buon pilota che deve avere avuto diversi problemi in questa stagione.

    Marco Melandri: da ago della bilancia a fuoco di paglia

    ACCUSA: Doveva essere l’ago della bilancia nella sfida tra Guintoli e Sykes invece si è sciolto come neve al sole come sempre gli succede quando ha problemi.

    DIFESA: Scelta sbagliata di gomme alla base delle due gare anonime disputate oggi da Marco.