SBK Qatar 2015: Max Biaggi non correrà nel Gran Premio di Losail

SBK 2015: Max Biaggi è caduto con la mountain-bike e potrebbe non gareggiare in Qatar come wild card nel fine settimana. Lo stesso pilota ha spiegato l'accaduto.

da , il

    Max Biaggi alza bandiera bianca e non parteciperà al Gran Premio del Qatar, ultima prova del Mondiale SBK 2015. Il ‘Corsaro’ ha ufficialmente rinunciato a partecipare come Wild Card Aprilia al gara di Losail dopo che ha subito un infortunio in mountain bike nei giorni scorsi. Lo stesso pilota romano ha spiegato la sua scelta tramite la sua pagina di Twitter: “Niente Doha, mi spiace ma non potrò prendere parte all’ultimo round del mondiale Superbike! Durante uno dei miei consueti allenamenti in mountain bike sulle colline di Montecarlo ho avuto una brutta caduta. I medici mi hanno riscontrato la distrazione dell’adduttore sinistro, con grave interessamento del retto addominale. Si tratta di una situazione che purtroppo pregiudica la mia partecipazione alle gare in Qatar. Io e il team Aprilia eravamo pronti a fare grandi cose, sono veramente dispiaciuto

    Biaggi cade in mountain bike

    Max Biaggi potrebbe saltare il Gran Premio del Qatar della SBK 2015. Il pilota-commentatore si stava allenando ormai da diverse settimane per gareggiare, come Wild-Card Aprilia, alle gare di Losail ma una caduta in mountain-bike potrebbe precludergli questa opportunità. Lo stesso Biaggi, sulla sua pagina Twitter, ha commentato: “Ciao a tutti Purtroppo ieri causa una caduta in allenamento con la mountain bike sono in forse per la gara del Qatar. Momento difficile.” Il pilota, due volte campione del mondo delle derivate, si sarebbe fatto male all’adduttore sinistro e al retto addominale, dopo una caduta da fermo con la sua bicicletta. Dai primi riscontri si evince che il 44enne abbia subito una lesione e attualmente sembra molto difficile che il pilota romano riesca a partecipare all’appuntamento sotto i riflettori del Qatar.

    Max Biaggi ci ha preso gusto. L’ex campione del mondo disputerà il Gran Premio del Qatar, ultima prova del mondiale Superbike 2015. Il ‘Corsaro’ ha annunciato ai microfoni di Sport Mediaset la decisione di partecipare anche al GP di Losail come Wild-Card. Per Biaggi sarà dunque il terzo Gran Premio stagionale dopo i round disputati a Misano e Sepang. Per il 44enne pilota romano sarà la primissima gara in notturna: “Non ho mai provato e sono curioso di testare questo nuovo tipo di corsa” ha spiegato lo stesso Max. Questa variante renderà ancora più affascinante questo suo ennesimo rientro. Biaggi, come nei due Gran Premi precedenti, sarà in sella all’Aprilia ufficiale. Attualmente Max Biaggi è 19° in classifica generale dopo i 36 punti conquistati nelle quattro gare finora disputate. Il suo miglior risultato è stato in Gara-1 a Sepang dove è riuscito a salire sul podio. “Ho fatto un terzo posto a Sepang, magari si riesce a fare qualcosa di più e abbiamo cosi deciso di scendere di nuovo in pista” ha concluso il ‘Corsaro’.

    Il ritorno in Malesia

    E’ ufficiale da tempo: Max Biaggi tornerà nel Mondiale SBK a Sepang. A poco più di due anni dalla sua ultima gara e a un mese e mezzo dal suo ritorno in pista a Misano, tornerà come Wild Card a Sepang. La notizia era ufficiosa, poi è diventata ufficiale. Biaggi aveva già chiesto ad Albesiano, durante la passata stagione, l’opportunità di rientrare in gioco per qualche appuntamento ma la Casa di Noale rispose picche essendo in piena lotta per il titolo. Quest’anno, con Haslam secondo ma distante una vita da Rea, ci sono le condizioni ideali per ritorno. Max Biaggi quindi ci sarà Sepang il 2 Agosto a bordo della RSV4.

    Ritorno in pista

    Per il sei volte campione del mondo sarà una sfida affascinante e spettacolare. Rimettersi in gioco dopo anni di assenza non è mai semplice ma Biaggi, a dire il vero, fermo non lo è mai stato. Negli ultimi mesi è sceso spesso in pista con l’Aprilia RSV4 durante dei Test e quindi conosce molto bene la propria moto seppur non gareggi più. Il desiderio delle due ruote non si è mai spento nel ‘Corsaro’ tanto che già nel 2014 si parlò di un ritorno come Wild Card su alcuni tracciati. L’idea venne accantonata, poi quest’anno il ritorno in pista, prima a Misano e poi a Sepang.