SBK Qatar 2016, Chaz Davies: “Peccato che la stagione stia finendo”

SBK Qatar 2016, Chaz Davies - Le parole del pilota Ducati in vista della gara di Losail.

da , il

    SBK Qatar 2016, prove libere. E’ davvero un peccato per la Ducati e per Chaz Davies vedere il campionato terminare proprio durante questo weekend di Losail. Il rammarico c’è perché il pilota gallese è ancora una volta il più veloce, esattamente come è capitato nelle ultime due uscite precedenti (Magny Cours e Jerez). Se la stagione avesse ancora qualche round forse Davies sarebbe potuto andare a vincere il titolo, ma tutto rimane nel campo dell’impossibilità, e aumenta il rammarico per un potenziale e uno sviluppo della moto giunto forse troppo tardi. Ma parlando della gara l’alfiere di Ducati è molto sereno e non vede l’ora di andare a battagliare con gli altri in questa splendida cornice, l’ultima dell’anno.

    Chaz Davies è un pilota molto coraggioso e sincero, come dimostrato anche dalle sue ultime parole, rilasciate in Qatar. Il pilota di Ducati è effettivamente dispiaciuto per la fine della stagione, ma è scalpitante per riuscire a portare la Ducati ancora una volta sul gradino più altro del podio: “Siamo giunti all’ultimo round, ma sinceramente parte di me vorrebbe che la stagione in realtà fosse appena iniziata, visti i risultati che abbiamo ottenuto di recente. Siamo arrivati un po’ tardi alla festa, ma dobbiamo guardare avanti. Lo scorso anno siamo stati abbastanza competitivi in Qatar, centrando il secondo posto in Gara 2, e quest’anno abbiamo qualche cavallo in più che dovrebbe aiutarci nel lungo rettilineo. Correre di notte poi è sempre divertente. Ci restano 19 punti da recuperare per il secondo posto. Penso che la lotta al vertice avrà qualche protagonista in più rispetto alle gare passate, e nelle corse tutto può succedere. Quindi, perché no? Noi dobbiamo solo provare ad ottenere gli stessi risultati delle ultime gare, e poi faremo i conti“.