SBK Qatar 2017, Mercado: “Ci vediamo nel 2018″

Leandro Mercado non parteciperà all'ultima sfida della stagione. Il suo Team non è partito per Losail.

da , il

    SBK Qatar 2017, Mercado: “Ci vediamo nel 2018″

    SBK Qatar 2017. E’ iniziata tardi e finita precocemente la stagione dell’argentino Leandro Mercado in sella all’Aprilia del team privato Ioda Racing. Infatti dopo aver saltato i primi due round del mondiale, Mercado deve rinunciare, per motivi interni al team, all’ultimo appuntamento della stagione. L’argentino dell’Aprilia si è messo spesso e volentieri in luce durante questa stagione, facendo anche meglio delle Aprilia ufficiali di Laverty e Savadori. Il futuro è nebuloso ed è un vero peccato che questo pilota debba terminare prima del previsto la sua personale stagione, in cui ha dato il 110%. Queste le parole del pilota: “Mi dispiace non essere presente all’ultima gara in Qatar a causa della decisione del team di concludere in anticipo il campionato“, aggiunge Mercado. “Nonostante questa situazione, sono tranquillo perché so che ho sempre dato il massimo, cercando di adattarmi il più rapidamente possibile ad una moto completamente nuova per me. Con il team abbiamo cercato di sfruttare al meglio ogni sessione di test per migliorare sempre”.

    Le difficoltà di un team privato

    Leandro Mercado ha ritenuto di aver fatto un passo indietro, correndo con un team privato come lo Ioda Racing Team. Le difficoltà sono emerse nel aver dovuto fronteggiare degli avversari più attrezzati: “Il livello delle moto ufficiali del mondiale Superbike è molto alto, quindi ottenere ottimi risultati con una moto privata mi ha aiutato ad avere ancora più motivazioni“, ha detto. “Impari molto quando sei costretto a dare sempre il 110% per essere vicino al gruppo di testa, è stato certamente stancante , ma anche molto divertente. L’obiettivo di questa stagione è stato quello di finire nella top 10 ed essere la prima Aprilia alla fine del Campionato. Siamo abbastanza vicini a questo, al momento sono undicesimo, tra le due Aprilia ufficiali, ma non correrò le ultime due gare. Non avrei raggiunto questo risultato senza l’esperienza della mia squadra, che ha mostrato la mia stessa passione e che ha creduto in me fino alla fine”, aggiunge Mercado.

    La chiosa finale è per il suo team per il quale spende dei ringraziamenti: “Ringrazio il team IodaRacing per avermi dato questa opportunità, i miei sponsor e tutti coloro che mi sono stati vicini e che mi sostengono, ora guardiamo avanti al 2018“.