SBK Repubblica Ceca: gara 2 a Ben Spies

Ben Spies in Repubblica Ceca conquista il primo posto della Gara 2: il pilota texano questa volta non si fa fregare dagli altri avversari, chiudendo davanti a Max Biaggi con l'Aprilia e Michel Fabrizio con la Ducati

da , il

    max biaggi ben spies

    Questa volta Max Biaggi non ce l’ha fatta. La Gara 2 del GP di Brno e’ andata alla Yamaha di Ben Spies che, con una gara perfetta, e’ riuscito a tagliare il traguardo davanti al romano dell’Aprilia e a Michel Fabrizio con la Ducati del team ufficiale.

    Il texano della Yamaha, dopo la caduta di Gara 1, ha cambiato strategia di gara ed ha deciso di tirare al massimo dal primo all’ultimo giro per non trovarsi in mezzo ai pericoli della bagarre. Tecnica corretta ma di difficile attuazione visto che il distacco da i suoi inseguitori rimane sempre intorno al secondo. Verso meta’ gara si scatenano i tre, e in particolare Max Biaggi che forte della vittoria in gara 1 e di un’Aprilia che oggi sembrava volare tra i cordoli di Brno dalla terza posizione passa alla seconda superando Michel Fabrizio dopo una lotta durata diversi giri. Il secondo di distacco che lo separa dalla R1 di Spies viene cancellato in meno di due giri e tutto avrebbe fatto pensare ad una storica doppietta della RSV4. Ma un conto e’ stare dietro e un conto e’ superare un osso durissimo come Ben Spies. Il texano, anche se girava piu’ lentamente, ha chiuso tutte le porte per un eventuale sorpasso e Biaggi alla fine si e’ dovuto accontentare di un secondo posto che, e’ un bellissimo risultato, ma che poteva essere migliore visto il passo dei due contendenti.

    Alla bandiera a scacchi terzo posto per Michel Fabrizio e la sua Ducati seguito dalla coppia di Honda del team Ten Kate giudate da Jonathan Rea e Carlos Checa, che hanno chiuso rispettivamente al quarto e quinto posto. Ottima sesta piazza per il leader della classifica mondiale Noriyuki Haga che limita i danni in una giornata che poteva essere pesante per lui viste le non perfette condizioni fisiche.

    Ora il mondiale SBK va in vacanza e il prossimo appuntamento sara’ il 6 settembre sul circuito tedesco del Nurburgring per la quart’ultima tappa di questo avvincente campionato. In classifica generale Noriyuki Haga guida con 326 punti seguito da Ben Spies a 319 e da Michel Fabrizio a 273. Quinto posto per Max Biaggi a quota 200.

    Ecco i risultati di gara 2:

    1 19 Spies B. (USA) Yamaha YZF R1 40’15.420 (161,055 kph)

    2 3 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 0.213

    3 84 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R 0.657

    4 65 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 8.311

    5 7 Checa C. (ESP) Honda CBR1000RR 8.915

    6 41 Haga N. (JPN) Ducati 1098R 21.175

    7 66 Sykes T. (GBR) Yamaha YZF R1 21.384

    8 67 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R 21.599

    9 96 Smrz J. (CZE) Ducati 1098R 21.726

    10 11 Corser T. (AUS) BMW S1000 RR 25.180

    11 56 Nakano S. (JPN) Aprilia RSV4 Factory 25.612

    12 91 Haslam L. (GBR) Honda CBR1000RR 25.622

    13 9 Kiyonari R. (JPN) Honda CBR1000RR 26.246

    14 14 Lagrive M. (FRA) Honda CBR1000RR 31.098

    15 57 Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R 32.706

    16 23 Parkes B. (AUS) Kawasaki ZX 10R 33.173

    17 10 Nieto F. (ESP) Ducati 1098R 34.953

    18 77 Iannuzzo V. (ITA) Honda CBR1000RR 57.751

    19 94 Checa D. (ESP) Yamaha YZF R1 1’00.273

    20 88 Resch R. (AUT) Suzuki GSX-R 1000 K9 1’29.794

    RET 53 Polita A. (ITA) Suzuki GSX-R 1000 K9

    RET 99 Scassa L. (ITA) Kawasaki ZX 10R

    RET 51 Cihak M. (CZE) Suzuki GSX-R 1000 K9

    RET 121 Hopkins J. (USA) Honda CBR1000RR

    RET 71 Kagayama Y. (JPN) Suzuki GSX-R 1000 K9

    RET 25 Salom D. (ESP) Kawasaki ZX 10R

    RET 100 Tamada M. (JPN) Kawasaki ZX 10R

    NP 111 Xaus R. (ESP) BMW S1000 RR

    Immagine da www.worldsbk.com.