SBK San Marino: Rea trionfa in gara 2

seconda manche del GP di San Marino di SBK sotto il segno della Honda CBR1000RR del nordirlandese Jonathan Rea che ha preceduto al traguardo la coppia Ducati formata da Michel Fabrizio e Noriyuki Haga

da , il

    Jonathan Rea

    Jonathan Rea, alfiere della Honda del team Ten Kate, con una gara strepitosa si aggiudica la seconda manche del GP di San Marino di SBK beffando al traguardo la coppia formata dalle Ducati del team ufficiale guidate da Michel Fabrizio e Noriyuki Haga.

    La gara e’ stata combattutissima dall’inizio alla fine: memorabili gli ultimi giri con i tre capofila che se le sono suonate di santa ragione senza assolutamente tirarsi indietro e alla fine e’ stato il giovane centauro nord-irlandese ad avere la meglio con la sua Honda CBR1000RR che con le nuove sospensioni Holins sembra aver risolto i problemi d’inizio stagione. Prima vittoria in carriera per Jonathan Rea che dimostra di avere gli attributi per correre insieme a questi mostri sacri.

    Il protagonista di gara 1, il texano Ben Spies, ha subito per l’ennesima volta un problema alla sua Yamaha M1 che lo ha relegato dalle prime posizioni alla coda del gruppo: alla bandiera a scacchi ha chiuso solamente al nono posto perdendo parecchi punti in classifica generale. Classifica guidata ancora dal giapponese Noriyuki Haga con 292 punti, seguito da Ben Spies con 244 punti, tallonato a sua volta dal romano Michel Fabrizio con 237.

    Prossimo appuntamento in Inghilterra a Doninghton Park, gia’ il prossimo week end, sperando di vedere uno spettacolo almeno pari alla gara del “Santamonica” che ha confermato che quando corre la SBK ci si diverte sempre. Lo sa bene anche Valentino Rossi che si aggirava tra i tifosi…magari un pensierino lo fa anche lui…

    Ecco i risultati della seconda manche:

    1 65 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 39’11.204 (155,293 kph)

    2 84 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R 0.063

    3 41 Haga N. (JPN) Ducati 1098R 0.457

    4 96 Smrz J. (CZE) Ducati 1098R 3.635

    5 7 Checa C. (ESP) Honda CBR1000RR 4.460

    6 67 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R 4.538

    7 66 Sykes T. (GBR) Yamaha YZF R1 12.679

    8 91 Haslam L. (GBR) Honda CBR1000RR 12.763

    9 19 Spies B. (USA) Yamaha YZF R1 13.237

    10 3 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 14.412

    11 71 Kagayama Y. (JPN) Suzuki GSX-R 1000 K9 20.073

    12 10 Nieto F. (ESP) Suzuki GSX-R 1000 K9 20.239

    13 56 Nakano S. (JPN) Aprilia RSV4 Factory 22.351

    14 9 Kiyonari R. (JPN) Honda CBR1000RR 24.547

    15 36 Lavilla G. (ESP) Ducati 1098R 24.696

    16 111 Xaus R. (ESP) BMW S1000 RR 25.615

    17 23 Parkes B. (AUS) Kawasaki ZX 10R 31.887

    18 57 Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R 34.751

    19 11 Corser T. (AUS) BMW S1000 RR 38.061

    20 99 Scassa L. (ITA) Kawasaki ZX 10R 47.717

    21 14 Lagrive M. (FRA) Honda CBR1000RR 48.973

    22 2 Hacking J. (USA) Kawasaki ZX 10R 51.027

    23 53 Polita A. (ITA) Suzuki GSX-R 1000 K9 52.526

    24 77 Iannuzzo V. (ITA) Honda CBR1000RR 57.589

    25 88 Resch R. (AUT) Suzuki GSX-R 1000 K9 1’36.359

    RET 25 Salom D. (ESP) Kawasaki ZX 10R

    RET 94 Checa D. (ESP) Yamaha YZF R1

    RET 15 Baiocco M. (ITA) Kawasaki ZX 10R