SBK Silverstone 2013, Il pagellone di Derapate.it! [FOTO]

Le Pagelle per la SBK di Silverstone 2013, su Derapate

da , il

    E’ Lunedì. Si muore di caldo, per chi non è in ferie si ricomincia la settimana di lavoro, la fantasia è poca. Però c’è una valida motivazione per essere un pò più allegri il lunedì post week end di gara: Il pagellone di Derapate.it! Come se la sono cavata i nostri ragazzacci in quel di Silverstone? Hanno meritato la sufficenza, nel round che segna il passaggio oltre la metà delle tappe del mondiale? O qualcuno è tenuto a fare i compiti a casa? Vediamolo insieme!

    Loriz Baz #76 Kawasaki Racing Team + Jhonny Rea #65 Honda Pata Racing Team, Voto 9: Li faccio insieme perché sono la coppia più matta del circus. La cosa bella è che nel momento in cui si chiede ai piloti di fare cazzate (passatemi il termine) come guidare di traverso sull’asfalto umido con gomme slick loro perdono completamente qualsiasi istinto di autoconservazione. Certo, se fossero in lotta per il mondiale non farebbero (forse) cose del genere, ma noi che li guardiamo ringraziamo Dio che li ha inventati! Folli!

    Eugene Laverty #58 Aprilia Racing Team, voto 7: Sono un pò rigido con Eugene, ma ho delle valide motivazioni. La prima è che è ora che inizi a dimostrare di valere per davvero qualcosa, e il suo passare da primo ad ottavo fino a riuscire a fare due podi (che non è male) non da aria di convinzione. Per assurdo era molto più convincente in Yamaha, sembrava che in un paio d’anni potesse lottare per il titolo ed è per questo che al momeno ha la moto più competitiva del lotto. Ma il suo compagno di squadra, pur vincendo una sola gara in tutto il mondiale fino ad ora, lo ha staccato di 36 punti. Olio di Gomito

    Sylvain Guintoli #50 Aprilia Racing Team, voto 7: Vedete, non si può considerare nelle pagelle solo la posizione di arrivo. Guintoli è arrivato a Silverstone ancora malandato, con una spalla che fa “CLACK” ogni volta che fa una curva, e doveva fare solo una cosa: Arrivare davanti a Sykes. Mission Accomplished!

    Tom Sykes #66 Kawasaki Racing Team, Voto 4,5: Fino all’anno scorso per stare dietro a Sykes in queste condizioni bisognava portarsi la Vecchia Signora a braccetto per tutti i giri. Adesso dovrebbe dimostrare che è in grado di vincere il mondiale, e se la fa sotto. Mettetemi le rotelle

    Jules Cluzel #16 Suzuki Crescent Racing Team, voto 8: Comincia a prendere esempio dai suoi colleghi più anziani (Baz e Rea) e la cosa ci piace. Gare folli per lui, che si diverte a cercare di fare traiettorie sconsigliatissime ai più. Porta a casa un sesto ed un secondo posto, che per un esordiente non fanno affatto schifo! Rookie da battaglia

    Leon Camier #2 Suzuki Crescent Racing Team, voto 7: Il suo compagno di squadra ha fatto di meglio con meno esperienza in SBK, ma anche lui si è dato il suo bel da fare. Consideriamo sempre che, dopo Ducati, Suzuki è la casa con meno impegno nel mondiale. Olio di Gomito 2

    TUTTA LA DUCATI, VOTO 2: Doveva essere il riscatto, doveva essere un circuito in cui anche senza i cavalli qualcosa si poteva fare, visto che il tempo fa schifo droghiamo Badovini cosi si mette a fare l’imitazione di Rea e ci porta un podio… Marea rossa in recessione

    TUTTA LA MV AGUSTA, VOTO 8: Coloro che hanno visto la Supersport sanno di cosa parlo. Grandissimi Iddon e Robby Rolfo, il primo in prima fila per le qualifiche il secondo con il rimontone da carica, arrivano quarto e quinto in quel weekend in cui il team Parkin’Go non sa cosa deve fare del suo futuro. Alla Carica!

    Sam Lowes e Kenan Sofouglu, Voto 10: Con loro lo spettacolo non manca mai. Quel malato di Lowes è riuscito ad arrivare secondo nonostante la caduta all’ultimo giro, e si stava divertendo come un moccioso sulle giostre! Bellissima la stretta di mano, le scuse e i complimenti. Evviva la Sportività!

    Segui DERAPATE sui Social!

    Nel terzo millennio i social network fanno parte costantemente della nostra vita, e noi di Derapate non ci tiriamo per nulla indietro.

    Partiamo da Facebook: CLICCANDO QUI troverete la nostra pagina fan di Facebook. Clicca su Mi Piace e diventa fan del blog del Motorsport più seguito in Italia! http://www.facebook.com/derapate

    Passiamo a Twitter: tutti ormai cinguettano. Dai piloti, alle squadre, Twitter è diventato la prima fonte di informazione per eccellenza. Noi su Twitter ci siamo eccome! a href=”http://twitter.com/derapate”>CLICCA QUI per accedere al nostro profilo Twitter, e diventa nostro follower! http://twitter.com/derapate

    Ma la nostra strategia social non poteva concludersi qui. Da poco abbiamo aperto i profili Instagram e Pinterest del nostro sito! CLICCA QUI per scoprire il nostro profilo Pinterest http://pinterest.com/derapate/

    Per quanto riguarda Instagram, diventa follower di Derapate tramite smartphone CLICCA QUI per scoprire la nostra pagina via PC http://instagram.com/derapate.

    E’ il social network per eccellenza del mondo mobile, ma ormai da Alonso a Lorenzo tutti ne fanno parte! DIVENTA NOSTRO FOLLOWER!