SBK Spagna 2009: due vittorie di Haga

Grande spettacolo nelle due gare disputate sul circuito "Ricardo Tormo" di Valencia dove il giapponese Noriyuki Haga non ha dato scampo agli avversari con due gare vinte in solitaria e che lo confermano saldamente al primo posto in classifica generale

da , il

    Il pilota Ducati Noriyuki Haga non fa sconti a nessuno e nella tappa spagnola del mondiale Superbike infila una doppietta che gli permette di allungare nella classifica generale del mondiale Superbike. Doveva essere il week end della promessa Yamaha Ben Spies che, dopo la Superpole di sabato, era il favorito numero 1 ma il giapponese con la rossa ha dominato entrambe le gare in una pista dove la moto di Borgo Panigale a fatto scintille.

    Sulla pista di Valencia in gara 1, oltre alla vittoria di Haga, la Ducati ha piazzato anche Michel Fabrizio al secondo posto con il tedesco Max Neukirchner su Suzuki sul gradino piu’ basso del podio. Gara dominata dal giapponese che a suon di giri veloci fa il vuoto e costringe Ben Spies a forzare e a rischiare la caduta che arriva a causa di una scivolata in curva. Buona gara per il francese Regis Laconi sulla Ducati satellite del team DFX che lotta per tutta la gara e strappa un quarto posto. Max Biaggi chiude all’ottava posizione dopo una bella rimonta partita dalla quinta fila della griglia di partenza.

    Anche in gara 2 i protagonisti sono sempre gli stessi con lo statunitense della Yamaha Ben Spies che non va oltre il secondo posto seguito da Fabrizio e da Laconi abbonato alla quarta piazza come Max Biaggi che chiude con un’altro ottavo posto.

    In classifica generale piloti Haga allunga su Spies e in quella costruttori la Ducati fa il vuoto mettendo in evidenza una netta superiorita’ nei confronti degli avversari.

    Ecco i risultati di Gara 1:

    01 Haga N. (JPN) Ducati 1098R 36′44.766 (150,408 kph)

    02 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R 3.677

    03 Neukirchner M. (GER) Suzuki GSX-R 1000 K9 3.959

    04 Laconi R. (FRA) Ducati 1098R 4.210

    05 Haslam L. (GBR) Honda CBR1000RR 13.824

    06 Kagayama Y. (JPN) Suzuki GSX-R 1000 K9 14.562

    07 Sykes T. (GBR) Yamaha YZF R1 15.155

    08 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 16.316

    09 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R 20.361

    10 Parkes B. (AUS) Kawasaki ZX 10R 23.878

    11 Hopkins J. (USA) Honda CBR1000RR 30.902

    12 Kiyonari R. (JPN) Honda CBR1000RR 31.298

    13 Xaus R. (ESP) BMW S1000 RR 32.660

    14 Tamada M. (JPN) Kawasaki ZX 10R 42.156

    15 Hill T. (GBR) Honda CBR1000RR 43.040

    16 Muggeridge K. (AUS) Suzuki GSX-R 1000 K9 45.204

    17 Badovini A. (ITA) Kawasaki ZX 10R 52.023

    18 Scassa L. (ITA) Kawasaki ZX 10R 52.474

    19 Salom D. (ESP) Kawasaki ZX 10R 55.775

    20 Baiocco M. (ITA) Kawasaki ZX 10R 56.202

    Ecco i risultati di Gara 2:

    1. Haga (Ducati) 36’46″927 media 150,261 km/h

    2. Spies (Yamaha) a 5″105

    3. Fabrizio (Ducati) a 6″386

    4. Laconi (Ducati) a 6″573

    5. Haslam (Honda) a 14″075

    6. Checa (Honda) a 17″333

    7. Neukirchner (Suzuki) a 19″207

    8. Biaggi (Aprilia) a 20″697

    9. Kiyonari (Honda) a 21″015

    10. Sykes (Yamaha) a 22″581

    11. Byrne (Ducati) a 22″604

    12. Hopkins (Honda) a 23″952

    13. Rea (Honda) a 29″082

    14. Smrz (Ducati) a 29″277

    15. Corser (BMW) a 32″384

    16. Xaus (BMW) a 35″125

    17. Parkes (Kawasaki) a 38″344

    18. Roberts (Ducati) a 39″161

    19. Muggeridge (Suzuki) a 39″374

    20. Checa D. (Yamaha) a 49″904

    21. Salom (Kawasaki) a 52″631

    22. Hill (Honda) a 52″966

    23. Iannuzzo (Honda) a 53″196

    24. Scassa (Kawasaki) a 53″491

    25. Resch (Suzuki) a 1’19″946

    Immagini prese da it.eurosport.yahoo.com.