SBK Sudafrica: doppietta di Noriyuki Haga

Doppietta di Noriyuki Haga Haga e Michel Fabrizio, rispettivamente primo e secondo in gara 1 e in gara 2, sul circuito della Superbike in Sudafrica

da , il

    Noriyuki Haga

    Il sesto appuntamento del Mondiale Superbike sul circuito di Kyalami, in Sudafrica, si e’ svolto sotto segno di Borgo Panigale. Doppietta rossa in entrambe le gare, che hanno visto il primo e il secondo gradino del podio occupati dagli stessi piloti: primo Noriyuki Haga, secondo Michel Fabrizio.

    Il dominio della Ducati e’ stato evidente in tutte e due le manche: in Gara 1 lo statunitense Ben Spies, che il sabato aveva raggiunto la sua sesta Superpole consecutiva, eguagliando il record precedente del Mondiale SBK, non e’ riuscito a tenere il passo dei piloti di Borgo Panigale. Il pilota Yamaha ci ha provato negli ultimi giri a beffare i suoi avversari, ma il ritmo per lui non era sostenibile. Tanto che si prende una grande imbarcata in curva e saggemente decide di chiudere il gas e di accontentarsi del terzo posto.

    Anche in gara due la sfida e’ stata solo tra i due piloti Ducati. Infatti, il terzo incomodo Ben Spies si e’ dovuto fermare per problemi al motore, nei primi giri della corsa, quando si trovava in testa. Michel Fabrizio ha dimostrato di aver un gran manico, rimanendo incollato a Noriyuki Haga per tutta la gara, ma senza mai riuscire a impensierirlo particolarmente. Il pilota romano va molto forte con la Ducati 2009, ma il giapponese, probabilmente, oggi ha una marcia in piu’. Chiude al terzo posto l’inglese Jonathan Rea sulla Honda Cbr1000rr, che ha preceduto Haslam.

    Max Biaggi, in sella alla sua Aprilia RSV4, delude un po’ le aspettative, ottenendo solamente due quinti posti. Nonostante un buon ritmo, che dimostra che la moto c’e', il pilota romano in Gara 1 ha perso troppo tempo a superare Carlos Checa, mentre in Gara 2, anche se sembrava avere un passo migliore, non e’ mai riuscito a superare i suoi avversari che lo precedevano. Un po’ troppo cauto nella sua strategia di gara.

    Risultati di Gara 1:

    1. Haga N. (JPN) Ducati 1098R 39’47.436 (153,66 kph)

    2. Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R a 0.950

    3. Spies B. (USA) Yamaha YZF R1 a 3.391

    4. Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR a 8.914

    5. Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory a 9.019

    6. Checa C. (ESP) Honda CBR1000RR a 14.812

    7. Nakano S. (JPN) Aprilia RSV4 Factory a 14.971

    8. Kagayama Y. (JPN) Suzuki GSX-R 1000 K9 a 15.723

    9. Byrne S. (GBR) Ducati 1098R a 21.529

    10. Sykes T. (GBR) Yamaha YZF R1 a 21.795

    11. Lavilla G. (ESP) Ducati 1098R a 29.872

    12. Kiyonari R. (JPN) Honda CBR1000RR a 34.216

    13. Morais S. (RSA) Kawasaki ZX 10R a 34.275

    14. Smrz J. (CZE) Ducati 1098R a 38.280

    15. Parkes B. (AUS) Kawasaki ZX 10R a 40.885

    16. Nieto F. (ESP) Suzuki GSX-R 1000 K9 a 44.841

    17. Scassa L. (ITA) Kawasaki ZX 10R a 49.075

    18. Muggeridge K. (AUS) Suzuki GSX-R 1000 K9 a 49.702

    19. Hill T. (GBR) Honda CBR1000RR a 50.065

    20. Salom D. (ESP) Kawasaki ZX 10R a 50.391

    21. Whyte S. (RSA) Yamaha YZF R1 a un giro

    22. Martin S. (AUS) BMW S1000 RR a due giri

    Risultati di gara 2:

    1. Haga N. (JPN) Ducati 1098R 39’45.027 (153,816 kph)

    2. Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R a 0.322

    3. Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR a 8.936

    4. Haslam L. (GBR) Honda CBR1000RR a 10.561

    5. Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory a 10.767

    6. Checa C. (ESP) Honda CBR1000RR a 12.413

    7. Nakano S. (JPN) Aprilia RSV4 Factory a 12.616

    8. Kagayama Y. (JPN) Suzuki GSX-R 1000 K9 a 14.878

    9. Sykes T. (GBR) Yamaha YZF R1 a 16.225

    10. Smrz J. (CZE) Ducati 1098R a18.197

    11. Morais S. (RSA) Kawasaki ZX 10R a 20.629

    12. Lavilla G. (ESP) Ducati 1098R a 24.320

    13. Kiyonari R. (JPN) Honda CBR1000RR a 24.564

    14. Parkes B. (AUS) Kawasaki ZX 10R a 38.747

    15. Nieto F. (ESP) Suzuki GSX-R 1000 K9 a 50.045

    16. Salom D. (ESP) Kawasaki ZX 10R a 57.999

    17. Hill T. (GBR) Honda CBR1000RR a 1’05.973

    18. Martin S. (AUS) BMW S1000 RR a 1’28.685

    19. Whyte S. (RSA) Yamaha YZF R1 a un giro

    Immagine prese da: www.gpone.com.