SBK Thailandia 2015 risultati gara-1: vittoria in solitaria per Jonathan Rea [FOTO]

Diretta di gara-1 del Mondiale Superbike 2015 dal circuito Chang International di Buriram in Thailandia, secondo round del Mondiale

da , il

    Ecco il risultato di Gara-1 per la SBK Thailandia 2015. Queste sono le gare che piacciono a Jonathan Rea: dominate dall’inizio alla fine. L’irlandese parte in testa e scappa via subito senza farsi più riprendere da un Leon Haslam che chiude in seconda posizione. Se per la vittoria non c’è stata storia, è stata emozionante la battaglia per il podio tra Lowes-Sykes prima e Sykes-Torres dopo grazie anche alle scivolate di Chaz Davies e Alex Lowes. Guintoli è la migliore Honda e chiude quinto davanti a Lowes, Baiocco, Bayliss, Salom e Mercado. Davies recupera e chiude 11° racimolando qualche punticino. Buona gara di Bayliss che chiude in ottava posizione. Ritirati Camier, Van Der Mark e Canepa

    BANDIERA A SCACCHI! Jonathan Rea domina gara-1 e arriva al traguardo con oltre 6″ di vantaggio su Haslam, terzo Sykes, quarto Torres, quinto Guintoli, sesto Lowes, settimo Baiocco, ottavo Bayliss, nono Salom e decimo Mercado. Davies è riuscito a rientrare e chiude 11°

    ULTIMO GIRO: Rea naviga verso la sua vittoria mentre Torres non riesce a passare Sykes che così mantiene la sua terza posizione

    GIRO 19: C’è solo la lotta per il podio tra Sykes e Torres con lo spagnolo che ci proverà fino all’ultima curva dell’ultimo giro a prendersi il suo primo podio in Superbike

    GIRO 18: 3 giri alla fine della gara. Torres prova l’attacco a Sykes ma non è così vicino da riuscire a passare la Kawasaki n°66. Rea naviga sicuro verso la sua seconda vittoria stagionale con quasi 6″ su Haslam che ha mollato

    GIRO 16: Distacco invariato tra Rea e Haslam quindi la vittoria di Rea è in sicurezza, Torres ormai è a tiro di sorpasso su Sykes. Bayliss è dietro a Lowes e i suoi tempi stanno sensibilmente migliorando

    GIRO 15: Torres si sta agganciando a Tom Sykes, mezzo secondo il vantaggio di Tom sull’Aprilia di Jordi Torres, Guintoli è quinto, Lowes è sesto dopo essere caduto con Bayliss settimo

    GIRO 14: Rea risponde al tentativo di rimonta di Haslam e il suo vantaggio ritorna sui 2″. Grazie anche alla caduta di Lowes, Bayliss è ottavo e gira 1″ più lento dei primi

    GIRO 12: Ad 8 giri dalla fine abbiamo questa classifica: Rea, Haslam, Lowes, Sykes, Torres, Guintoli, Baiocco, Salom, Bayliss, Mercado i primi 10. De Puniet, Terol, Barragan, Ramos e via via gli altri. Scivolata anche per Alex Lowes che regala il podio a Sykes

    GIRO 10: Scivolata di anteriore per Davies che deve dire addio alla sua gara. 1″6 di vantaggio di Rea su Haslam a metà gara

    GIRO 9: Sykes non riesce a reagire al sorpasso di Lowes e ora ha Davies e Torres attaccati. Bayliss ora è sceso in decima posizione passato anche da Baiocco e Salom. Rea è sempre il più veloce in pista ma Haslam gli recupera qualcosina

    GIRO 7: Lowes passa su Sykes con una sportellatina alla Kawasaki di Sykes. Ora la Suzuki è in terza posizione. Problema tecnico per Van Der Mark che deve ritirarsi

    GIRO 5: Lowes è appiccicato a Sykes e sta provando in tutti i modi a passarlo, anche Torres sta cercando di fare lo stesso con Davies. Ci fanno sapere che a Canepa si è rotta la frizione, ecco perchè il motivo del ritiro

    GIRO 4: L’unico che gira in 34 basso è Rea mentre gli altri non tengono il ritmo della Kawasaki n°65. Torres si è agganciato a Davies e sta provando a passarlo, mentre Bayliss si trova in nona posizione insieme alle Honda di Van Der Mark e Guintoli. Fuori anche Niccolò Canepa

    GIRO 3: Attacco di Haslam su Sykes che lo porta al secondo posto all’inseguimento di Rea che sembra già scappato via. 1’33″9 il giro veloce di Rea

    GIRO 2: E’ già di 1″ il vantaggio di Rea sul compagno Sykes. Fuori anche la MV di Camier

    PARTENZA: Partiti benissimo sia Rea che Haslam mentre Lowes perde la sua posizione a vantaggio di Tom Sykes. Haslam è terzo davanti a Davies, Lowes e Bayliss. Già un ritiro in questo primo giro: è la wild card thai locale

    06.58: dalla linea di partenza Anna Capella di Mediaset ci fa sapere che ci sono 55°C sull’asfalto e i piloti hanno scelto una SC0

    06.50: Moto schierate sulla griglia di partenza. Problemi al posteriore per Chaz Davies dopo il warm up, qualche problema anche per Tom Sykes ma per Tom è tutto il weekend che soffre al posteriore

    06.40: 20 minuti al via di gara-1. Per chi si fosse perso quanto successo ieri in Superpole, ecco qui l’articolo:

    06.00 Buongiorno buongiorno motociclisti e amanti del motociclismo e benvenuti da MARCO PEZZONI per la diretta di gara-1 del Mondiale Superbike dal tracciato Chang International di Buriram in Thailandia