SBK Thailandia 2015 risultati gara-2: dominio di Jonathan Rea [FOTO]

Resoconto di gara-2 del Mondiale Superbike 2015 dal circuito Chang International di Buriram in Thailandia, secondo round del Mondiale

da , il

    Dominio totale di Jonathan Rea anche in gara-2 per la SBK Thailandia 2015. Partito come un fulmine, l’irlandese ha preso vantaggio e non si è fatto più recuperare e ha chiuso ancora con una vittoria. Con questa doppietta, Johnny rafforza la sua posizione all’interno del team Kawasaki dando una bella lezione al suo compagno di box Tom Sykes che chiude solamente quinto dopo aver perso il duello con Torres. Chiude al secondo posto Leon Haslam, Alex Lowes completa il podio all british e con tre moto diverse come in Australia. Quarto come detto Torres, quinto Sykes, sesto Guintoli partito dall’ultima casella dopo un problema tecnico e settimo Van Der Mark. Bayliss chiude 11° con Davies 15°.

    CRONACA DI GARA 2

    BANDIERA A SCACCHI! Vince ancora Jonathan Rea coronando così il suo weekend perfetto dopo la pole di ieri e la vittoria di stamattina, al secondo posto ancora Leon Haslam. Alex Lowes completa il podio tutto britannico con tre marche diverse al traguardo sul podio. Quarto Jordi Torres, quinto Sykes, sesto Van Der Mark, settimo Guintoli, ottavo Baiocco, nono Salom e decimo Mercado. Van Der Mark viene arretrato di una posizione e finisce settimo con Guintoli sesto

    ULTIMO GIRO: Rea naviga tranquillo verso la sua terza vittoria stagionale, Haslam è secondo, podio ormai meritato per Alex Lowes, quarto Torres e quinto Sykes.

    GIRO 19: Prova l’attacco Torres ma chiude bene la porta Sykes che si difende ma Torres non molla e riesce a passare Sykes portandogli via la quarta posizione. Sykes proverà a ripassarlo ma Torres l’ha già seminato

    GIRO 18: Torres ha quasi acciuffato Sykes e tra poco si prepara per attaccarlo. Lo spagnolo ha 8 decimi di vantaggio sul giro rispetto a Sykes.

    GIRO 17: Quartetto di testa ormai sgranato, non si vedono all’orizzonte possibilità di cambi di posizione a meno di 3 giri dalla fine. Può esserci ancora battaglia tra Torres e Sykes

    GIRO 16: Tom Sykes sta prendendo una sonora lezione in questo weekend dal suo compagno di box. 9″ di distacco da Rea sono davvero eccessivi. Davies riesce a entrare in zona punti ed è 15° dopo la scivolata

    GIRO 14: Mancano 6 giri alla fine di questa gara-2 ancora dominata da un Johnny Rea in stato di grazia. Fasi di doppiaggio per i primi sul pilota thailandese Chumjai

    GIRO 12: Rea sempre davanti a tutti con 3″2 di vantaggio su Haslam che perde sempre 2-3 decimi nell’ultimo settore della pista. L’irlandese di Kawasaki sta viaggiando sicuro verso la doppietta

    GIRO 11: Bagarre in casa Ten Kate Honda con Guintoli davanti a Van Der Mark. Ricordiamo che Guintoli è partito dal fondo dello schieramento ed è già sesto dopo 11 giri. Bayliss crolla fino all’11^ posizione

    GIRO 10: A metà gara abbiamo questa classifica: Rea, Haslam, Lowes, Sykes, Torres, Guintoli, Van Der Mark, Baiocco, Bayliss e Salom i primi 10. Poi Mercado, Terol, Ramos, Barragan e via via gli altri con Davies 18°

    GIRO 9: 2″2 il ritardo di Haslam da Rea. L’inglese di Aprilia ha girato in 1’34″3 contro il 34″2 di Rea. Tranquillo Sykes che ha un po’ di margine su Torres

    GIRO 8: Haslam riesce a saltare Lowes e passa in seconda posizione. Anche Van Der Mark ha passato Bayliss ed è 7° dietro al suo compagno Guintoli

    GIRO 7: Battaglia tra Guintoli e Bayliss per la sesta posizione. Out De Puniet per problemi tecnici. Rea è sempre davanti ma non così clamorosamente come in gara-1. Lowes tiene bene dietro Haslam

    GIRO 6: Rea ha meno di 2″ di vantaggio su Lowes che tiene dietro Haslam. Guintoli ora è sesto con Bayliss attaccato ai suoi scarichi

    GIRO 5: Scivolata di Davies che era dietro ad Haslam. Il gallese però riesce a ripartire ma è in fondo al gruppo. Guintoli è risalito fino alla top 10

    GIRO 4: Ancora duello tra Sykes e Torres per la quinta posizione. Sykes si difende alla grande e Torres non riesce a passare. Gira ancora fortissimo Rea che chiude il suo giro in 1’33″8

    GIRO 3: Haslam prende la scia a Davies e prova a passarlo ma Davies si attacca ai freni e gli chiude la porta. Haslam però riesce a passare un paio di curve dopo. Davies comunque rimane agganciato all’Aprilia di Haslam. Bayliss settimo davanti a Salom e Van Der Mark

    GIRO 2: 1’35″2 per Rea che ha già 9 decimi di vantaggio su Lowes. Guintoli è già 13° e vede Van Der Mark che è 9°

    PARTENZA: Partenza ancora perfetta per Rea che tiene la sua posizione davanti ad Haslam che si libera di Lowes. Errore di Sykes che arriva lungo e condiziona anche Haslam lasciando via libera a Davies. Partito leggermente male Bayliss che ha perso una posizione

    10.27: Sempre più probabile la partenza dal fondo della griglia per Sylvain Guintoli. Moto pronta ma non in tempo per tornare sulla sua casella di partenza. Riuscirà a rimontare il francese?

    10.22: Problemi al box Honda sulla CBR n°1 di Sylvain Guintoli. Noie tecniche alla frizione e meccanici che lottano contro il tempo per rimandare in pista Sylvain prima di partire per la gara.

    10.15: Moto già schierate sulla griglia di partenza in attesa del giro di ricognizione che inizierà a breve. Massima concentrazione per tutti i piloti per la gara che scatterà tra 15 minuti

    10.00: Mezz’ora al via di gara-2. Temperatura dell’aria di 32°C e umidità al 40%. Per chi si fosse perso gara-1, ecco il recap:

    09.00: Buongiorno buongiorno motociclisti e amanti del motociclismo e ben ritrovati da MARCO PEZZONI la diretta di gara-2 del Mondiale Superbike sempre dal Chang International Circuit di Buriram in Thailandia