SBK Thailandia 2017, anteprima: è sempre più duello Rea-Davies

SBK Thailandia 2017, anteprima: è sempre più duello Rea-Davies

    SBK Thailandia 2016

    SBK Thailandia 2017. Siamo arrivati alla seconda tappa stagionale di questo lungo cammino della Superbike, che si correrà sul circuito di Buriram in Thailandia per la terza volta nella storia di questo campionato. Lo scorso anno la Kawasaki dominò in un lungo e in largo, vincendo con Rea la gara del sabato e con Sykes quella della domenica. Quest’anno le cose, sulla carta, non sembrerebbero cambiare, poiché questa è una pista complicata per la Ducati. Davies però è partito col piglio giusto e non intende far scappare in classifica il suo più grande rivale, Rea, e anche Marco Melandri è carico dopo il podio conquistato in gara-2 in Australia.

    Come anticipato poco fa, Rea e la Kawasaki sono i grandi favoriti in Thailandia, mentre la Ducati per tradizione fa fatica su questo tracciato. Vero però che Davies non ha intenzione di lasciare spazio all’offensiva di Rea e lotterà sicuramente come un leone, lo stesso dicasi per Melandri che ha una voglia matta di mettersi nuovamente in evidenza. Tom Sykes deve riscattare la non brillantissima prestazione offerta in Australia, l’occasione sarà ghiotta poiché in passato il britannico qui vi ha trionfato. Gli outsider possono essere ancora una volta Lowes e Fores, che hanno ben figurato a Phillip Island, specialmente il pilota Yamaha, grazie ad una moto che sembra aver imboccato la strada giusta. Leon Camier potrebbe essere un altro di quei piloti da vertice, grazie alla sua tenacia e al suo talento. Chi sicuramente sarà in difficoltà sono Hayden e Bradl perché la loro Honda è in ritardo e il pilota tedesco non ha mai guidato su questo circuito.

    Chang International Circuit

    Il Chang International Circuit è il tracciato più nuovo tra quelli presenti nel calendario del Mondiale delle derivate, è stato infatti inaugurato nell’ottobre del 2014 e ha ospitato la SBK per la prima voltaa marzo 2015, e in entrambe le Gare la vittoria è stata di Jonathan Rea. Attualmente è l’unico circuito ad essere omologato FIM in Thailandia e quindi l’unico in grado di ospitare il Campionato Superbike. Progettato da Hermann Tilke e costruito nella città di Buriram, a circa 400 chilometri a nord-est di Bangkok, è lungo 4,554 chilometri e presenta 12 curve, 5 a sinistra e 7 a destra. Miglior giro Gara1: 1’33.969 di Rea. Miglior giro Gara2: 1’33.817 di Rea.

    491

    PIÙ POPOLARI