SBK Thailandia 2017, Jonathan Rea: “Sono contento di correre qua”

SBK Thailandia 2017, Jonathan Rea: “Sono contento di correre qua”

    Rea alza la bandiera

    SBK Thailandia 2017. Il campione del mondo è molto carico dopo la doppia vittoria ottenuto all’esordio a Phillip Island. Jonathan Rea ha ricominciato col piglio giusto e non sembra essere assolutamente appagato dai due titoli mondiali vinti consecutivamente in sella alla Kawasaki. Adesso la carovana della Superbike riparte alla volta della Thailandia, una pista che lo ha visto trionfare sia nel 2015 che nel 2016, così nel 2017 il pilota britannico arriva da grande favorito per questa seconda tappa del campionato delle derivate di serie.

    Prima dell’inizio di questo weekend di gare, Jonathan Rea si è rilassato con la famiglia proprio sulle spiagge della Thailandia, ma adesso si fa sul serio e l’afiere di Kawasaki dovrà guardarsi bene le spalle da agguerriti avversari. Il primo della lista è Chaz Davies, che è il suo più agguerrito avversario, rivale durante le due gare di Phillip Island, poi ci sarà sicuramente Tom Sykes che lo scorso anno qui ha vinto in volata proprio contro di lui la gara della Domenica. Ma Rea è carico e non ha paura di niente:”Sono davvero entusiasta di andare a Buriram dopo un ottimo inizio di stagione. Ho passato l’ultima settimana qui a Phuket in vacanza con la mia famiglia e alcuni amici, ed è stato un bene per abituarmi alle condizioni dato che questa è la gara più caldo dell’anno. È sempre bello correre davanti ai fan tailandesi e ci sono sempre così tanti tifosi Kawasaki tra il pubblico. La pista è un mix di tutto; brusche frenate, tratti scorrevoli e lunghi rettilinei veloci. Sarà importante confermare il nostro setting qui dato che la moto è cambiata molto dal 2016. Ci concentreremo sulle prove libere per assicurarci di poter lottare per le posizioni di vertice nelle gare“.

    343

    PIÙ POPOLARI