SBK Thailandia 2017, Rea: “Moto fenomenale, grande vittoria”

SBK Thailandia 2017, Rea: “Moto fenomenale, grande vittoria”

    SBK Thailandia 2017, gara-1. E’ stata una gara dall’unico padrone assoluto, il campione in carica Jonathan Rea, che ha guidato in maniera impeccabile portando quel razzo della Kawasaki alla facile vittoria. Terzo trionfo in tre uscite stagionali, Rea ha sempre portato a casa il bottino pieno e non può che ritenersi altamente soddisfatto di questo prima approccio alla gara thailandese: “Sono partito molto forte dalla pole, avevo pista libera e ho potuto fare il mio passo liberamente – ha detto al termine della corsa – Il caldo si è fatto sentire, ma il mio ritmo è stato molto buono quindi sono riuscito ad allungare, grazie anche al lavoro del mio team che mi ha dato una moto perfetta“.

    Ancora una volta Chaz Davies si è dovuto accontentare del secondo posto, ma stavolta nemmeno si è potuto avvicinare a quell’alieno di Rea che ha fatto il vuoto assoluto tra sé e gli altri. Il pilota gallese ha fatto una buona rimonta recuperando su Sykes prima e poi su Melandri che lo avevano preceduto in partenza. Il ritardo da Rea aumenta, ma il ducatista non dispera: “Sono comunque venti punti pesanti – ha dichiarato il pilota del team Ducati Aruba.it – Certo venticinque sarebbe stato meglio, ma Johnny aveva un passo assolutamente insostenibile. Sono tre anni che veniamo qui e tre anni che sappiamo essere lui l’uomo da battere“. Tom Sykes ha alzato il ritmo negli ultimi giri della gara e ha recuperato prima e sorpassato poi con grande stile Marco Melandri relegandolo giù dal podio. Il britannico quindi si è preso il terzo posto e ha riscattato un inizio di gara e di stagione un po’ sottotono, paragonato a quello del compagno di team. Ma Sykes non molla e rilancia la sua sfida: “È stata una gara difficile – ha detto – Gestire i freni e le gomme è stato complicato. I piloti davanti erano molto veloci, ci ho provato ma il ritmo era molto alto. Poi ho visto che Marco aveva dei problemi e ho cercato di dare il mio meglio per salire sul podio. Sono punti importanti“.

    388

    PIÙ POPOLARI