SBK Vallelunga. Bayliss: “Grazie Marinelli!”

SBK Vallelunga

da , il

    troy bayliss

    E’ stata una grande giornata, quella di domenica scorsa, per Troy Bayliss, asso della Ducati SBK e Campione del Mondo in carica.

    Nonostante l’annata sfortunata del campione australiano per i tanti incidenti e il setting della moto non sempre al meglio, la gara sulla pista italiana di Vallelunga è stata un grande successo: un secondo e un primo posto che valgono oro e conferme per il centauro che più volte è stato dato per “finito” dai suoi detrattori.

    Il pilota della Ducati Xerox commenta alla fine la sua positiva giornata: “In Gara #1 ho faticato a trovare il feeling ideale con la moto. Tutto funzionava abbastanza bene ma dobbiamo ancora lavorare sull`assetto per renderla perfetta su questa pista. Ho dovuto lottare non poco per superare Haga, ma alla fine ci sono riuscito, non sarei comunque riuscito a prendere Biaggi, a meno di un suo errore“.

    Mentre sulla Gara #2, l’australiano racconta un curioso aneddoto avvenuto con i suoi ingegneri di pista: “Ringrazio tutta la mia squadra Ducati Xerox, perchè hanno lavorato duro questo weekend. Ho sdraiato la mia 999 tre volte, un pò per colpa mia e un pò perchè stavamo provando soluzioni nuove, e chiaramente avevo perso un pò di feeling. Per Gara #2 volevo cambiare la gomma posteriore, ma il mio ingegnere di pista Ernesto Marinelli me l’ha sconsigliato. Ho accettato la sua decisione e devo dire “Ernie, sei il numero uno!”, quindi questa vittoria la dedico a lui!“.

    Acnora un altro colpaccio degli ingegneri Ducati!