Schumacher ad Alonso:”Mi hai fatto smettere!” Alonso a Schumacher:”Sei un gran campione!”

alonso e schumacher, ex rivali in pista, si fanno reciproci complimenti

da , il

    Schumacher ad Alonso:"Tu mi hai fatto smettere!". Alonso a Schumacher:"Tu sei un gran campione"

    Se hanno fatto pace tra loro Alain Prost e Ayrton Senna, chissà cosa ci vuole a Michael Schumacher e Fernando Alonso per stringersi la mano?

    In questa vicenda, però, c’è di più. C’è Michael Schumacher che ammette:“Lottare con Alonso mi ha fatto capire che era giunto il momento di smettere…”

    Rivali sempre, nemici mai. Due grandi campioni corretti spesso (non sempre) nonostante gli orrori commessi dalla Federazione e le polemiche montate ad arte dai giornalisti al fine di rendere ancora più incandescente il duello che un anno fa li ha visti splendidi protagonisti.

    Ora che Michael Schuamcher va in Spagna per prendere un riconoscimento sportivo prestigioso come il “Premio Principe delle Asturie” (commissione presieduta da Juan Antonio Samaranch, ex presidente storico del Comitato olimpico internazionale), già vinto da Alonso nel 2005, il tedesco trova anche il tempo per parlare del suo ultimo rivale e asturiano DOC

    “Ho sempre detto – ha spiegato Schumacher – che quando sarebbe arrivato qualcuno più giovane e in grado di battermi avrei pensato al ritiro. Per cui devo ammettere che confrontandomi con lui ho sentito in me che qualcosa stava cambiando. Alonso è sicuramente un grande pilota e la dimostrazione è sotto gli occhi di tutti: è il più giovane duevolte campione del mondo di tutti i tempi. Resto sbalordito quando sento qualcuno che lo critica. E non capisco come mai venga dipinto come arrogante o antipatico”.

    Queste parole devono essere state come musica per le orecchie del pilota McLaren che sembrava proprio non aspettasse altro per poter dire la sua su Schumacher:“Schumacher merita il premio di Principe delle Asturie. Per quello che ha fatto vedere in tutti questi anni e per come ha saputo essere costantemente un punto di riferimento per tutti, merita questo riconoscimento. E’ un grande campione! Sono content per lui e sono contento perché grazie a lui si continua a parlare del mio sport”.