Schumi ammette:«Alonso aveva ragione!»

da , il

    Michael SChumacher

    Continuano le confidenze di Michael Schumacher. Stavolta l’ex pilota Ferrari parla delle polemiche sollevate da Fernando Alonso contro la Federazione durante il 2006. E, incredibile ma vero, Schumacher dà ragione al neo pilota McLaren Mercedes.

    Schumi racconta che dopo Monza, dove Alonso si beccò un’ennesima penalità e fu costretto a partire dalla decima posizione, lui lo rincuorò dicendogli che lo capiva perché era successa anche a lui una cosa molto simile nel 1994, anno del suo primo titolo mondiale.

    Michael Schumacher nel 1994 fu squalificato in Gran Bretagna ed in Belgio e fu escluso dai Gran Premi di Italia e Portogallo.

    In Belgio ci fu un consumo eccessivo del fondo scalinato della sua vettura. A Silverstone commise l’errore di superare durante il giro di formazione e, ignorando la penalità e la successiva esposizione della bandiera nera, fu squalificato per due GP. La colpa di questi episodi fu naturalmente del team che gli disse di non fermarsi, non certo sua. Per cui dire che quel campionato non se lo sia meritato è veramenta arduo. Ma questa è un’altra storia.

    Come è un’altra storia che dietro di lui ci fosse sempre il solito italiano furbo: Flavio Briatore. E’ solo ironia della sorte?