Schumacher resta dov’è: MAI più dentro a una Ferrari e MAI al posto di Todt, lui lavora troppo!

schumacher spiega di non voler tyornare a guidare una Ferrari di F1 e neanche di ispirare al posto di TOdt

da , il

    schumacher, mai  al posto di todt

    In certi casi gli assenti hanno sempre ragione. Anche Michael Schumacher non sfugge a questa regola e da qualche settimana il suo nome è tornato sulla bocca di tutti.

    Inizialmente solo per nostalgia, poi – grazie ad alcuni giornali – anche come gran ritorno.

    Il tedesco però ha smetito ogni voce ed ultimamente ha fatto persino sapere che non avrà nessuna intenzione di rientrare dentro ad una Ferrari di F1 neanche per fare un test. “Solo per divertimento mi rivedrete dentro ad una Ferrari di F1 – ha spiegato il sette volte campione del mondo durante i festeggiamenti per i 60 anni della Ferrari – Quando ho deciso di smettere l’ho fatto per un preciso motivo e ora sto bene così. E’ bello salire di nuovo dentro ad una monoposto, ma solo per fare qualche giro. Non per lavoro”.

    Il lavoro, infatti, non piace più a Schumacher. A 38 anni e pieno di soldi, giustamente pensa solo a godersi la vita. Per questo, mentre da una parte smentiva il suo ritorno in pista, dall’altra smentiva pure di volersi prendere maggiori responsabilità in seno alla squadra:“Io al posto di Todt? Macché. Lui lavora giorno e notte… quella vita non fa proprio per me!”

    In soccorso del campione, arriva un altro desaparecidos. Ross Brawn spiega che, qualora Schumi tornasse a provare la F2007, il suo apporto non sarebbe affatto significativo:“Nello sviluppo di una vettura, il pilota si limita a descrivere le sue sensazioni di guida, il grosseo del lavoro spetta agli ingegneri che grazie alla telemetria devono analizzare un’enorme mole di dati. Per questo Schumacher non porterebbe alcun significativo apporto. Oltretutto dovrebbe passare del tempo per riadattarsi alla guida di questa nuova vettura…”

    Insomma. Ricordiamolo così: per chi se lo fosse perso, ecco il video dell’ultima volta di Michael Schumacher dentro ad una monoposto di F1. Ai festeggiamenti dei 60 anni Ferrari, dentro alla F2004, la vettura dei record.