Schumacher sulla Mercedes W03: primo impatto positivo

Schumacher commenta le prime impressioni dopo aver guidato la nuova Mercedes W03 del 2012

da , il

    Michael Schumacher, mercedes f1 2012

    Michael Schumacher è impegnato oggi a Barcellona nel suo secondo giorno di test al volante della Mercedes W03 con la quale parteciperà al Campionato 2012 di Formula 1. Il tedesco, già in odore di rinnovo di contratto per altri due anni nonostante la carta di identità indichi 43 primavere sulle spalle, parla di prima sensazioni positive. La nuova nata dalla fabbrica di Brackley ha una missione importante. Dopo due anni di delusioni, deve cominciare a portare a Stoccarda qualche risultato. L’obiettivo dichiarato non è quello di lottare per il titolo mondiale ma riuscire a salire sul podio ed approfittare di qualche circostanza favorevole per vincere delle gare.

    Schumacher sulla nuova Mercedes W03

    “Ho visto debuttare molte monoposto nella mia carriera – ha dichiarato Michael Schumacher - ma questa penso sia particolare perché ci sono molte speranze ed aspettative” Dopo le prime prove in pista ha aggiunto:“Abbiamo avuto da subito buone sensazioni e feedback positivi. Ora, però, dobbiamo lavorare per renderla competitiva”. Il Kaiser non ha fretta di scoprire le sue carte:“Per capire il nostro livello ci sarà bisogno di attendere la fine della prossima settimana. Solo allora saremo in grado di valutare che passo in avanti siamo riusciti a compiere”. L’obiettivo di Schumacher e di tutto il team Mercedes per il 2012 è riuscire ad ottenere la prima vittoria in Formula 1:“Sarebbe la miglior ricompensa per tutti i ragazzi che hanno lavorato al progetto. Per loro farò tutto ciò che mi sarà possibile per accontentarli”.

    Schumacher ed il rinnovo del contratto

    La stagione 2012 sarà lunga. In particolare per Michael Schumacher che dovrà prendere una decisione importante. A 43 anni e con tre stagioni sulle spalle dopo il suo clamoroso ritorno, avrà ancora voglia di accettare l’offerta di prolungamento che pare gli sia stata presentata dalla Mercedes? La casa tedesca si dice voglia proseguire la collaborazione con l’uomo dei record per altri due anni dopo il 2012. “Prima di parlare con altri piloti dobbiamo trattare con Michael”, ha confermato Ross Brawn.