Schumancher: parlano i numeri…

da , il

    Schumacher  record

    Mentre a Monza Schumacher si fa l’ultimo giro di pista con una Ferrari e si becca l’ultimo saluto con addosso una tuta rossa, vogliamo una volta per tutte fare il conto dei numeri di questo ragazzo.

    Non ci sono più record da aggiornare, bene. E allora vediamoli.

    Mettiamoli nero su bianco ed appreziamoli come faremmo con una tela di Leonardo.

    In fin dei conti, sempre di un capolavoro stiamo parlando…

    * Maggior numero di titoli mondiali: 7 (1994, 1995, 2000, 2001, 2002, 2003, 2004)

    * Maggior numero di titoli mondiali consecutivi: 5 (dal 2000 al 2004)

    * Maggior numero di titoli mondiali vinti da campione in carica: 5 (1995 e dal 2001 al 2004)

    * Maggior numero di Gran Premi disputati con la stessa scuderia: 180 con la Ferrari

    * Maggior numero di giri percorsi: 13909 [1]

    * Maggior numero di vittorie: 91

    * Maggior numero di vittorie consecutive: 7 (nel 2004 – GP d’Europa, GP del Canada, GP degli USA, GP di Francia, GP di Gran Bretagna, GP di Germania, GP d’Ungheria) pari merito con Ascari

    * Maggior numero di vittorie in una stagione: 13 (su 18 gare nel 2004)

    * Maggior numero di vittorie con la stessa scuderia: 72 con la Ferrari

    * Maggior numero di vittorie nello stesso GP: 8 al Gran Premio di Francia (Magny-Cours)

    * Maggior numero di Gran Premi diversi in cui ha vinto almeno una volta: 22

    * Maggior numero di nazioni diverse in cui ha vinto almeno un GP: 20

    * Maggior numero di circuiti diversi in cui ha vinto almeno un GP: 23

    * Maggior lasso di tempo tra la prima e l’ultima vittoria: 14 anni, 1 mese e 2 giorni

    * Maggior numero di secondi posti: 43

    * Maggior numero di arrivi sul podio: 154

    * Maggior numero di arrivi sul podio consecutivi: 19 (dal GP degli USA 2001, al GP del Giappone 2002)

    * Maggior numero di arrivi sul podio in una stagione: 17 (su 17 gare nel 2002)

    * Maggior numero di arrivi a punti: 190

    * Maggior numero di arrivi a punti consecutivi: 24 (dal GP d’Ungheria 2001, al GP della Malesia 2003)

    * Maggior numero di giri al comando: 4741 (per un totale di 22155 km in 131 Gran Premi diversi) [2]

    * Maggior numero di pole position: 68

    * Maggior numero di partenze dalla prima fila: 108

    * Maggior numero di giri più veloci in gara: 76

    * Maggior numero di giri più veloci in gara in una stagione: 10 (su 18 gare nel 2004) uguagliato da Räikkönen nel 2005

    * Maggior numero di double (pole position e vittoria): 40

    * Maggior numero di double (pole position e vittoria) consecutivi: 6 (dal GP d’Italia 2000, al GP della Malesia 2001)

    * Maggior numero di hat-trick (pole position, vittoria e giro veloce): 22

    * Maggior numero di punti conquistati: 1369

    * Maggior numero di punti conquistati consecutivamente: 191 (in 24 gare dal GP d’Ungheria 2001, al GP della Malesia 2003)

    * Maggior numero di punti conquistati in una stagione: 148 (su un massimo di 180 nel 2004)

    * Maggior numero di arrivi consecutivi senza ritiro: 24 (dal GP d’Ungheria 2001, al GP della Malesia 2003)

    * Unico pilota di sempre, in qualsiasi categoria, ad aver vinto 5 volte ad Indianapolis

    * Unico pilota di sempre, in qualsiasi categoria, ad aver vinto 5 volte a Monza

    Da segnalare, infine, che qualche c’è persino qualche record che gli è sfuggito

    In particolare non è lui a detenere il maggior numero di GP. 250 contro i 256 di RiccardoPatrese. A Schumacher sarebbe, però, bastato non rompersi una gamba nel ’99. Per contro, c’è da dire che ai tempi dell’italiano si correvano meno gare in una stagione.

    Altri due primati mancati sono quello delle pole position conquistate in un anno e quello delle pole consecutive detenuti rispettivamente da Mansell (14, contro le 11 di Schumacher) e Senna (8, contro 7). Ad onor del vero, però, ricordiamo che le regole per l’assegnazione della pole sono cambiate negli ultimi anni rendendo il dato non più pienamente confrontabile.

    Fonte | Wikipedia